Cronaca Bianca

GRAZZANISE, la triade dice si all'iniziativa di Senso Civico: i genitori, armati di secchi e pennelli, potranno imbiancare le aule dei loro figli

Il consenso della Commissione straordinaria è stato esplicitato ufficialemente ieri con la delibera n°80 (CLICCA QUI per leggerla) GRAZZANISE – Sembrava (a noi, era una nos


Il consenso della Commissione straordinaria è stato esplicitato ufficialemente ieri con la delibera n°80 (CLICCA QUI per leggerla) GRAZZANISE – Sembrava (a noi, era una nostra impressione) che l’iniziativa promossa da Senso Civico  “(Im)bianco Natale” (cosentiri a mamme e papà di rinfrescare le pareti dell'istituto F.Gravante)  fosse destinata a non concretizzarsi.  Il movimento grazzanisano, invece, non ha mollato, ha portato le sue ragioni al cospetto della triade ed è riuscita ad ottenere l’approvazione del progetto smentendo il nostro presentimento. L’idea di armare di secchio e pennello i genitori per tinteggiare  le pareti della scuola dei loro figli è stata già adottata da altri comuni, quindi, seppur insolita l'iniziativa di Senso Civico (poteva apparire, ma) non era niente di trascendentale, di insolito. L’ufficialità del si promosso dalla triade al progetto di Senso Civico è arrivato ieri, lunedì, con la delibera n° 80. “Preso atto che lo Statuto Comunale all’art. 36 stabilisce che il comune promuove forme di Volontariato – è scritto testualmente nel documento -  per un coinvolgimento della popolazione in attività volte al miglioramento della qualità della vita personale, civile e sociale […] Considerato inoltre che è intenzione dell’Amministrazione Comunale incentivare le attività  socialmente utili, relative allo svolgimento di piccole manutenzioni riguardanti edifici scolastici di  proprietà comunale da parte di genitori […] La commissione propone di deliberare di aderire alla richiesta del Comitato cittadino “Senso Civico” prot. N. 9597 del 06.11.2013,  con la quale si chiede la possibilità di poter effettuare la pitturazione di alcune aule” Come abbiamo già chiarito per l’istallazione del F104, le azioni che, in questi mesi, si stanno attuando sul territorio mazzonaro certo non risolveranno  in toto i problemi dei cittadini, ma,  finalmente, dopo un periodo di inattivismo, prima con il ritorno degli ambulatori Asl, ora con il via a questa concreta iniziativa civica, si assiste al ritorno di un necessario movimentismo, ancora in fase embrionale, ma necessario. Giuseppe Tallino