Cronaca Bianca

Il Pd di MACERATA CAMPANIA devolve alla Sardegna i proventi delle votazioni per le primarie

La normativa per la votazione prevede il versamento di una quota, la cui metà è destinata al partito locale per far fronte alle spese ordinarie. La sezione del Pd maceratese ha


La normativa per la votazione prevede il versamento di una quota, la cui metà è destinata al partito locale per far fronte alle spese ordinarie. La sezione del Pd maceratese ha devoluto la sua quota agli alluvionati sardi     MACERATA CAMPANIA - Le primarie del Partito Democratico tenutesi ieri a Macerata, in Corso Umberto I, per l’elezione del nuovo segretario e dell’assemblea nazionale del partito, non hanno portato solo alla vittoria di Cuperlo con 155 voti, ma ad un atto di magnanimità da parte del circolo locale.  In base alla normativa per votare alle primarie del Pd, c'è stato bisogno di un contributo da parte degli elettori  pari a 2 euro per coloro che hanno votato e si sono registrati direttamente al seggio. Di questa quota, secondo la prassi, una metà è da destinarsi alla segreteria nazionale e una metà, invece, all'ente locale per far fronte alle varie spese. Tuttavia il seggio maceratese si è fregiato di un gesto ammirevole, devolvendo la quota di 132 euro agli alluvionati della Sardegna.   Anna Salzillo