Cronaca Nera

In quattro entrano in una villa sulla Sp28 e razziano oro e contanti davanti a ai proprietari

L’immediato sopralluogo è stato effettuato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Capua unitamente a quelli della stazione  CALVI RISORTA - Lungo la SP2


L’immediato sopralluogo è stato effettuato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Capua unitamente a quelli della stazione  CALVI RISORTA - Lungo la SP28 (Calvi-Sparanise),  quattro uomini, con accento straniero, con passamontagna e guanti calzati, sono entrati, infrangendo con una mazzola la porta-finestra  in vetro della tavernetta, all’interno di un villa isolata di dove, al momento, si trovavano in casa il proprietario, la propria moglie e la figlia. I malfattori, sotto minaccia verbale, hanno intimato alle donne di rimanere ferme sul divano e al marito di consegnare monili in oro e la somma contante pari a circa 1000,00 euro custoditi in cassaforte. Inoltre prima di darsi alla fuga, a piedi, attraverso la campagna circostante,  asportavano anche un fucile cal.12, regolarmente detenuto. Il danno complessivo è ancora da quantificare. L’immediato sopralluogo è stato effettuato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Capua unitamente a quelli della stazione di Calvi Risorta. Le relative indagini sono state dubito attivate dai carabinieri al fine di identificare i rapinatori e recuperare la refurtiva.