Cronaca Nera

ASL, APPALTI, POLITICA E CAMORRA - Gasparin, Polverino, Grillo e gli altri trasferiti in penitenziari fuori provincia

Intanto il dirigente Asl sarebbe stato nuovamente interrogato dai Pm CASERTA - Per evitare che gli indagati, colpiti dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere nell'ambito


Intanto il dirigente Asl sarebbe stato nuovamente interrogato dai Pm CASERTA - Per evitare che gli indagati, colpiti dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere nell'ambito dell'inchiesta che ha colpito l'Asl di Caserta, avessero contatti in carcere con terze persone del territorio casertano, i magistrati avrebbero chiesto ed ottenuto il trasferimento degli stessi in altri penitenziari d'Italia. Uno dei primi ad essere stato trasferito è stato Angelo Polverino, il quale soggiornerà presso il carcere di Civitavecchia. Per quanto concerne il dirigente Asl Gasparin che è stato riascoltato dai pm che seguono la suddetta inchiesta, i quali a loro volta hanno secretato il contenuto dei verbali,  è stato spedito a Frosinone. Disposti anche gli spostamenti per gli altri indagati quali Angelo Grillo, il figlio Roberto e Pasquale De Feudis.