Cronaca Bianca

MARCIANISE - Scampato pericolo per i 440 dipendenti Jabil. I lavoratori manifestano a Roma, l'azienda blocca gli esuberi

Della vicenda abbiamo trattato alla fine della scorsa settimana, quando l'azienda ha annunciato la mobilità forzata per 440 dipendenti (CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO)


Della vicenda abbiamo trattato alla fine della scorsa settimana, quando l'azienda ha annunciato la mobilità forzata per 440 dipendenti (CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO). Ieri, mercoledì, i lavoratori si sono portati a Roma in pullman   MARCIANISE - Rientra il pericolo licenziamenti per i 440 dipendenti (oltre 600, se consideriamo l'indotto rappresentato dalle ditte esterne) ai quali, appena una settimana fa, era stata annunciata una preoccupante disposizione aziendale: 440 dipendenti, sui 750 totali dell’azienda, che erano in cassa integrazione già da due anni, sarebbero dovuti andare in mobilità forzata entro 70 giorni, mentre i rimanenti 300 si sarebbero trovati costretti a retrocedere al livello minimo di appartenenza, il secondo, vanificando tutti i sacrifici di questi anni di lavoro. La manifestazione dei dipendenti "Jabil Circuit", partiti ieri mattina presto, mercoledì, alla volta del ministero dello Sviluppo Economico di Roma, ha permesso di ottenere, seppur scendendo a qualche compromesso, i risultati sperati: l’azienda ha bloccato i 440 licenziamenti annunciati, per cui i lavoratori potranno accedere al terzo anno consecutivo di cassa integrazione straordinaria. Quasi cinque ore, questa la durata dell' incontro avvenuto tra i vertici dell'azienda e i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm, al termine del quale si è arrivati alla sottoscrizione di un verbale: la multinazionale dell’elettronica professionale ha ritrattato sugli esuberi, a patto che i rappresentanti sindacali si impegnino a prendere parte ad un tavolo territoriale di discussione sulle strategie da adottare per rendere più competitivo quella che di fatto, è  l’unica sede italiana del gruppo americano.   Maria Concetta Varletta