Politica

CASTEL VOLTURNO - Pd, Scialla lascia la segreteria per l'incarico provinciale. Caprio e Dimitri organizzano le primarie

ECCO DOVE SI VOTERA' E COME CASTEL VOLTURNO - COMUNICATO STAMPA -  Una triade, composta da Alfonso Caprio, Paola Coen Salmon e Russo Dimitri, sostituirà l’ex segretario del


ECCO DOVE SI VOTERA' E COME CASTEL VOLTURNO - COMUNICATO STAMPA -  Una triade, composta da Alfonso Caprio, Paola Coen Salmon e Russo Dimitri, sostituirà l’ex segretario del circolo del Partito Democratico di Castel Volturno Giuseppe Scialla, che per motivi di incompatibilità, essendo stato nominato tesoriere provinciale del Pd, ha dovuto lasciare l’incarico di coordinatore del Circolo cittadino. A lui vanno gli auguri di buon lavoro da parte di tutti gli aderenti al Circolo, perché è la prima volta che un rappresentante locale ottiene un incarico di prestigio nella federazione provinciale. Le sedi, presso le quali domenica 8 dicembre 2013 dalle ore 8.00 alle 20.00, si terranno le primarie del Partito democratico a Castel Volturno saranno la sede del Circolo di via Fiume 18 nel Centro storico, presidente del seggio Alfonso Caprio, dove potranno recarsi a votare tutti gli iscritti delle sezioni dalla numero 1 alla numero 10 e a Pinetamare presso il bar Crazy Horse Piazzale Darsena 1-4, presidente Giuditta Diana, per le sezioni dalla numero 11 alla 19. Alfonso Caprio per l’occasione ha dichiarato: “Il mio invito a recarsi a votare, domenica prossima, è rivolto non solo a tutti gli iscritti al Pd ma anche a tutti i simpatizzanti e a quanti si riconoscono nelle proposte politiche del nostro partito. Tutti debbono essere muniti di tessera elettorale, carta d’identità e per i non iscritti di due euro. Il nostro partito ancora una volta offre a tutti gli elettori l’opportunità, veramente democratica, di una scelta di cambiamento; chi intende contribuire veramente al rinnovamento e dare una svolta alla politica nazionale lo può fare esprimendo il proprio assenso per uno dei tre candidati in lizza: Giuseppe Civati, Gianni Cuperlo e Matteo Renzi, chi vincerà sarà sicuramente una novità di cambiamento nella politica nazionale e non solo”.