Sport

CASERTANA - Ecco la data del recupero con il Melfi. Operazione derby: brutte notizie dall'infermeria

La Casertana torna a lavoro, dopo che il maltempo non ha permesso il regolare svolgimento della gara di Melfi, in vista dell'attesissimo derby di domenica prossima, tra le mura


La Casertana torna a lavoro, dopo che il maltempo non ha permesso il regolare svolgimento della gara di Melfi, in vista dell'attesissimo derby di domenica prossima, tra le mura amiche dell'Alberto Pinto, contro l'Aversa Normanna di Nello di Costanzo.  Notizia di giornata è sicuramente l'ufficialità della data di recupero della sfida contro il Melfi, fissata per l'11 dicembre 2013, con calcio di inizio alle ore 14.30. Dunque, per Guido Ugolotti si prospettano tre gare in sette giorni, le quali, possono essere uno dei primi spartiacque della stagione rossoblù. Derby con l'Aversa e poi due trasferte, su campi insidiosi come quelli di Melfi e di Chieti. Queste, tra l'altro, saranno le ultime tre partite del girone d'andata, prima dello stop invernale, durante il quale potrà essere analizzato, con qualche certezza in più, il cammino della Casertana, al ritorno tra i Pro. In vista della sfida contro la formazione granata, l'ex tecnico del Benevento deve registrare subito una brutta notizia: il certo forfait di Francesco Alvino, che, al contrario di ciò che si sperava, dovrà saltare il derby e stare fuori un'altra decina di giorni, rischiando di tornare direttamente per l'ultima d'andata, in quel di Chieti. Allenamento odierno che, inoltre, ha dovuto registrare un'altra assenza e cioè quella di Michel Cruciani, fuori per motivi personali. Il centrocampista romano sarà abile ed arruolabile per la sfida di domenica. Per il resto, squadra a completo, con nessuna defezione disciplinare. Data anche la mancata disputa dell'incontro di Melfi. E questa è sicuramente una buona notizia. Sul fronte designazione arbitrale, a dirigere il derby sarà Andrea Morreale della sezione di Roma 1, il quale sarà coadiuvato dagli assistenti Stefano Pizzagalli di Pesaro e Nicola Croce di Fermo. Nel frattempo saltano altre due panchine, quella del Messina e dell'Aprilia, entrambe reduci da due sconfitte con quattro gol incassati. Rescissione sia con Catalano che con Ferazzoli. Nelle prossime ore i sostituti Raffaele Cozzolino