Cronaca Bianca

ESCLUSIVA S.M.C.V. - C'è puzza di imbroglio sulla strada che parte da Capitelli motors. Non c'è collaudo e sul Prg non esiste

Potrebbe diventare un vero e proprio caso   S MARIA C. V. - Da qualsiasi parte ti giri, vedi magagne. Magagne di ieri, che si sperava l'oggi potesse riscattare, ma che l'


Potrebbe diventare un vero e proprio caso   S MARIA C. V. - Da qualsiasi parte ti giri, vedi magagne. Magagne di ieri, che si sperava l'oggi potesse riscattare, ma che l'oggi ha aggravato, dimostrandosi peggiore del passato più remoto e più recente. esiste una strada, a Santa Maria Capua Vetere che non sta segnata su nessuna tavola del piano regolatore vigente. O meglio sarebbe a dire su quel vetusto Prg qualcosa c'è, ma è qualcosa di profondamente diverso da quel braccio di asfalto che unisce l'area di C1 Nord, a partire dalla concessionaria "Capitelli motors" all'incrocio di via Galatina che costeggia i nuovi centri commerciali. Questa arteria fu costruita ai tempi dell'Amministrazione Giudicianni ma non è escluso che sia stata progettata prima. Progettata come? Sicuramente non in linea con le norme del Prg. Dunque, non è un caso se oggi quella strada non è illuminata, è fatiscente, con un'asfalto assolutamente inadeguato. Occorrerebbe saperne di più. Sappiamo che l'ingegnere capo, l'attuale Di Tommaso è uno abbastanza guardingo rispetto alle ragioni della legalità. Per cui, basterebbe che si rendesse promotore di un'operazione-trasparenza. Basterebbe comunicare ai sammaritani se è vero o falso che il collaudatore di quella strada non l'ha mai collaudata e dunque, se quella strada, che sul piano regolatore è una sconosciuta, oggi è percorsa illegalmente dal traffico veicolare. Gianluigi Guarino