Cronaca Bianca

Imu, Tares, Trise, Tuc, convegno dei commercialisti a MONDRAGONE: si attende l'intervento del sindaco

Ecco chi interverrà e chi sarà presente MONDRAGONE - COMUNICATO STAMPA - Il sindaco di Mondragone, Giovanni Schiappa, interverrà nel pomeriggio di oggi, lunedi 2 dicembre o


Ecco chi interverrà e chi sarà presente MONDRAGONE - COMUNICATO STAMPA - Il sindaco di Mondragone, Giovanni Schiappa, interverrà nel pomeriggio di oggi, lunedi 2 dicembre ore 15, al convegno su Imu, Tares, Trise, Tuc, “Dall’imposta municipale unica al tributo unico comunale” – Le novità in materia fiscale. Il convegno, che si terrà presso il Cinema Teatro Ariston di Mondragone, è stato organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta con il Patrocinio del Comune di Mondragone. I lavori prevedono una relazione introduttiva del Presidente ODCEC Pietro Raucci e  successivi saluti, oltre al sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa,  del Consigliere Provinciale Camillo Federico, del Consigliere Provinciale Francesco Lavanga, dell’Assessore Regionale Daniela Nugnes e del Presidente del Consiglio Regionale Paolo Romano. Sono previste le relazioni del Presidente dell’Anci Campania Paolo Iannuzzi, del Prof. Antonio Cepparolo - docente di Finanza degli Enti Locali presso la Federico II di Napoli e del Consigliere ODCEC di  Caserta Aldo Pellegrino. E’ prevista, inoltre, una tavola rotonda con la presenza dei sindaci dei comuni limitrofi,  con  il Sindaco di Cancello ed Arnone Pasqualino Emerito, il Sindaco di Carinola Luigi Salvatore Angelo De Risi, il Commissario Straordinario del Comune di Castel Volturno Antonio Contarino, il Sindaco di Cellole Aldo Izzo, il Sindaco di Falciano del Massico Giosuè Santoro, il Sindaco di Francolise Nicola Lanna, il Sindaco di Roccamonfina Letizia Tari, il Sindaco di Sessa Aurunca Luigi Tommasino ed il Sindaco di Teano Nicola Di Benedetto. “E’ una straordinaria occasione di confronto – commenta il Sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa – su un  tema che, ad oggi, rappresenta uno degli elementi di maggiore incisività per chi amministra il territorio.  Per questo motivo, dal confronto tra tecnici del settore ed amministratori comunali, provinciali e regionali, sortiranno senza dubbio dei risultati di sicura importanza per il bene dei cittadini.”