Cronaca Bianca

GUARDA IL VIDEO - MARCIANISE - Forte agitazione degli studenti del Quercia: "Il preside ci lasci pure fuori, noi non demordiamo"

MARCIANISE - Sembra che l'occupazione del liceo scientifico e classico "Federico Quercia" (DI CUI ABBIAMO SCRITTO QUI) si avvii ad una conclusione forzata. Ieri mattina, sabato,


MARCIANISE - Sembra che l'occupazione del liceo scientifico e classico "Federico Quercia" (DI CUI ABBIAMO SCRITTO QUI) si avvii ad una conclusione forzata. Ieri mattina, sabato, gli occupanti, decisi ad entrare a scuola per continuare la propria protesta (di cui trovate delle immagini in calce all'articolo), si sono ritrovati di fronte a delle porte chiuse. Solo qualche ragazzo, più mattiniero degli altri, è riuscito ad accedere all'interno della scuola attraverso l'unico varco aperto. Il preside Diamante Marotta, dopo il tentativo fallito di convincere i propri studenti a "cogestire" la scuola, è passato alle maniere forti: minacce di denunce se i ragazzi decideranno di protrarre ulteriormente l'occupazione e, già da ieri, la presenza di agenti di polizia in borghese tra gli studenti per vigilare la protesta. Unica concessione del dirigente scolastico, un' assemblea straordinaria da svolgersi in cortile, che gli studenti hanno rifiutato perchè convinti che fosse loro pieno diritto accedere all'interno della scuola. Vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi della vicenda.   Maria Concetta Varletta