Cronaca Bianca

AVERSA - Sagliocco snobba "I figli delle stelle": niente sala per il tradizionale teatro di Natale. Proteste ed amarezze

La compagnia di Lia Cantillo sta proseguendo le prove in locale messo a disposizione dal parroco don Michele Salato. Dopo anni potrebbe saltare un tradizionale evento delle feste


La compagnia di Lia Cantillo sta proseguendo le prove in locale messo a disposizione dal parroco don Michele Salato. Dopo anni potrebbe saltare un tradizionale evento delle feste di fine anno. L'amministrazione non l'ha inserito nemmeno nel cartellone delle manifestazioni   Tanto sgomento per "I figli delle stelle". La compagnia teatrale, che da diversi anni allieta la cittadinanza con il consueto spettacolo natalizio dando prova dei risultati artistici raggiunti durante l'anno, attende ancora che l'Amministrazione  comunale  assegni la sala richiesta per la loro commedia. Allo stesso tempo è atteso anche il contributo economico necessario per le spese teatrali. Manca meno di un mese al Santo Natale e l'anno scorso in questa data gli attori conoscevano  già il luogo in cui avrebbero ospitato i tanti spettatori di Aversa, o provenienti da altri comuni dell'agro. Non solo, il loro  spettacolo, nel novembre 2012, era già nel programma degli eventi previsti in città durante il "Natale ad Aversa". Nonostante l'incertezza continuano le prove, "anche oggi pomeriggio saremo presso i locali della Chiesa di Sant'Audeno, messi a disposizione da Don Michele Salato, a provare il nostro spettacolo" afferma Lia Cantile la regista che guida sapientemente i giovani, per lo più studenti, che recitano nella compagnia. La commedia dello scorso Natale, "Arezzo 29", è stata rappresentata nella sala dell'ex Macello. Il titolo della commedia proposta quest'anno dalla compagnia è "Il morto sta bene in salute" ma non si conosce ancora né il luogo né la data.   Speranza Cardillo