Cronaca Nera

MARCIANISE - Armi ai Belforte, Delli Paoli si difende: "Per me i clienti erano tutti uguali, non sapevo che fossero camorristi"

  MARCIANISE - E' stato interrogato, ieri, lunedì, in carcere Salvatore Delli Paoli, il 49enne di Marcianise arrestato la scorsa settimana per traffico illecito di armi


  MARCIANISE - E' stato interrogato, ieri, lunedì, in carcere Salvatore Delli Paoli, il 49enne di Marcianise arrestato la scorsa settimana per traffico illecito di armi con l'aggravante di aver fornito pistole e munizioni ad affiliati del clan Belforte di Marcianise. Delli Paoli, difeso dall'avvocato Mariano Omarto, ha ammesso gli addebiti, raccontando che quella delle armi è stata sempre una passione fin da quando, lecitamente, faceva l'armiere. "Mi sono attivato sul mercato nero per soddisfare richieste le mi provenivano da amici ed appassionati - ha affermato - Con i clan non ho mai avuto rapporti, non guardavo a chi procuravo un'arma o delle munizioni, chi fosse e comunque non sapevo che alcuni fossero malavitosi. Per me erano tutti uguali".