Sport

BASKET - SERIE A, LE ALTRE. Domani in campo le altre, spicca il derby tra le VIRTUS

Dopo il derby campano di questa sera, alle 20,30 di domani l'atteso match tra Roma e Bologna. Lunedì invece Venezia–Milano Il derby campano aprirà la sesta giornata del mass


Dopo il derby campano di questa sera, alle 20,30 di domani l'atteso match tra Roma e Bologna. Lunedì invece Venezia–Milano Il derby campano aprirà la sesta giornata del massimo campionato di pallacanestro italiano, una giornata che prevede, tra le altre, il derby delle Virtus tra Roma e Bologna. REGGIO EMILIA – PISTOIA (18:15): La Grissinbon sta vivendo un avvio di stagione altalenante: dopo la roboante vittoria interna contro Caserta è arrivata la sconfitta di un solo punto a Brindisi, mentre Pistoia fa sempre più fatica ad adattarsi al campionato di Lega A, di cui occupa l’ ultima posizione a quota 2 pt insieme a Venezia, Cremona e Pesaro, anche se sabato scorso ha conquistato il suo primo successo. SIENA – MONTEGRANARO (18:15): La vittoria sulla sirena in Eurolega ha dato sicuramente grande carica ai ragazzi di coach Crespi che, nonostante i tagli al badget ed il difficile avvio di campionato, è prima a pari merito con Bologna,  Brindisi e Cantù e viene da tre successi consecutivi in campionato. La Sutor, dopo il successo interno contro Pesaro, ha preso un po’ di ossigeno in chiave salvezza guadagnando 2 pt sul gruppetto in fondo alla classifica. CREMONA – CANTU’ (18:15): Nonostante le difficoltà economiche Cantù sta giocando un ottimo campionato ed arriva a questo derby, il meno nobile dei lombardi, in testa alla classifica contro una Vanoli in fondo alla classifica e sconfitta addirittura da Pistoia lo scorso turno. Il fattore campo è l’ unica speranza di Cremona di non subire una sonora batosta. PESARO – SASSARI (18:15): La VL per il secondo anno di fila si ritrova a lottare per la salvezza, quest’anno anche senza il supporto economico di un main sponsor come era stata la Scavolini per anni, e neanche il calendario aiuta la squadra di coach Dell’Agnello. Il Banco di Sardegna arriva in terra marchigiana dopo il secco 105-75 rifilato, il turno scorso, alla Cimberio Varese ed è lanciata nella rincorsa delle quattro di testa. VARESE – BRINDISI (19:00): La Cimberio viene dalla batosta subita a Sassari e sicuramente non è la stessa squadra che ha dominato la passata regular season, ma comunque i ragazzi di coach Frates (vecchia conoscenza del basket casertano) sono nel gruppetto a 6 pt ed anche loro si giocano un buon piazzamento ai playoff. Brindisi è sorprendentemente in testa alla classifica, anche l’ anno scorso aveva disputato un ottimo girone d’ andata ed era crollata nel finale, ma almeno per adesso la squadra di coach Bucchi sta tenendo testa alle corazzate del nord. ROMA – BOLOGNA (20:30): Con il ritrovato Bobby Jones e con i due punti conquistati domenica al PalaMaggiò, l’ Acea Roma si prepara alla sfida contro la capolista Bologna. La squadra di Dalmonte sta costruendo il suo avvio di stagione sui reduci dall’ impresa dello scorso anno, mentre Bologna ha ben poco da salvare della passata stagione ma molto da quella attuale. Si preannunciano buoni ascolti per la diretta televisiva di Rai Sport. VENEZIA – MILANO (lunedì ore 20:30): Dopo l’ avvicendamento in panchina tra Mazzon e Markovski, la Reyer Venezia prova ad invertire il tristissimo trend di inizio stagione che l’ha catapultata all’ ultima posizione in classifica nonostante i grandi giocatori in roster come Taylor e Smith. L’ Olimpia viene dal successo di Eurolega contro lo Strasburgo e sembra che ormai abbia ingranato su tutti i fronti: campionato ed Eurolega. Emanuele Terracciano