Cronaca Bianca

BRAVO MIMI', stavolta plauso e non bastonate. Un concorso per il nuovo direttore artistico di Settembre al Borgo. MA SENZA INGUACCHI,PLEASE!

In calce al nostro breve articolo, il testo integrale del comunicato stampa della Provincia. Speriamo di non trovarci un altro Casimiro Lieto tra i piedi CASERTA -Ci piace, perch


In calce al nostro breve articolo, il testo integrale del comunicato stampa della Provincia. Speriamo di non trovarci un altro Casimiro Lieto tra i piedi

CASERTA -Ci piace, perchè a noi non fa difetto una vanità professionale, che ci guadagniamo lavorando col cesello in mano, ma con ritmi da miniera cinese, constatare che la nostra battaglia perchè il signor Casimiro Lieto non avesse più a che fare con la rassegna di Settembre al Borgo, è stata alla fine, vinta. Il nuovo direttore artistico sarà scelto per concorso. E questa impostazione metodologica, su cui plaudiamo, facendo un complimento al Presidente della Provincia Zinzi, dopo tre mesi di maltrattamenti che gli abbiamo inflitto, seppur con, a nostro avviso, piena ragione, ora va completato con una realizzazione di questo concorso, in modo che sia autenticamente trasparente e in grado, finalmente, di premiare, per dirla alla Checco Zalone, il "più meglio" e non il più raccomandato. Per il momento ci fermiamo al plauso, poi vedremo.

Gianluigi Guarino

QUI SOTTO IL COMUNICATO STAMPA DELL'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DEL COMUNE DI CASERTA 

Archiviati i successi riscossi con la 43esima edizione, la Provincia di Caserta è al lavoro per il “Settembre al Borgo 2014”. La Giunta Provinciale, riunitasi ieri, ha approvato una delibera di indirizzo per l’organizzazione del Festival che si svolge ogni anno nel borgo di Casertavecchia, in attesa che la Regione Campania conceda le autorizzazioni relative alla realizzazione dell’evento. Tra le linee programmatiche indicate vi è quella inerente la figura del direttore artistico della prossima edizione della kermesse la cui individuazione – come stabilito dalla Giunta – avverrà attraverso procedura ad evidenza pubblica che terrà conto dei titoli e dei meriti dei partecipanti.

“Una decisione – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – che risponde appieno al criterio della trasparenza e che si basa sull’avvertita necessità di dare spazio ai professionisti del settore portando una ventata di novità al Festival che ha bisogno di rinnovarsi. “Settembre al Borgo” è un evento ormai radicato sul territorio ed è capace di incrementare, anno dopo anno, non solo i flussi turistici con ineluttabili, benefiche ricadute sulla nostra economia, ma anche di suscitare sempre più consensi nel settore di riferimento. Le sue potenzialità vanno sfruttate lavorando sin da subito sulla programmazione e sperando che la Regione Campania manifesti la sua sensibilità decidendo di puntare con largo anticipo sul Festival”.