Politica

CANCELLO ED ARNONE Si smorza il dibattito politico in attesa del destino del centro destra. Intanto Manzo continua la sua azione di “controllore”

Il consigliere comunale, sabato mattina, si recherà di persona presso l'edificio di via Settembrini per chiedere la possibile visione del piano di sicurezza e per esaminare lo st


Il consigliere comunale, sabato mattina, si recherà di persona presso l'edificio di via Settembrini per chiedere la possibile visione del piano di sicurezza e per esaminare lo stato dei lavori in corso nel plessino CANCELLO ED ARNONE – E’ vero, il clima politico si è stemperato, e questo, logicamente, è un bene, ma una cosa è la serenità del confronto, tutt'altra l’assenza del dibattito. Non facciamo catastrofismi:  un po’ di dialettica amministrativa, nel comune guidato da Emerito, c’è ancora, e tale pacifica contrapposizione riesce a sopravvivere, negli ultimi tempi, soprattutto grazie agli interventi di Manzo e di Francesco Di Pasquale. Il leader dell’opposizione consiliare, Ambrosca, invece, negli ultimi tempi, a quanto pare, ha deciso di frenare la sua azione oppositoria, probabilmente in attesa di schiarimenti sul palcoscenico (extracomunale) del centro destra ( che in questo periodo vive in particolare subbuglio). Veniamo ai fatti: ancora una volta ad intervenire sugli aspetti territoriali è  il consigliere Clemente Manzo. “Ho ricevuto, - spiega il consigliere - altre  segnalazioni, da parte di alcuni genitori, riguardanti lo stato del plessino della scuola di via Settembrini. So per certo, però, che Emerito ha dato il via ai lavori di riparazione in quella struttura, quindi, per ora non ho la certezza della seria consistenza di questi avvisi. Sabato, - informa Manzo, -proprio per questo, per avere un quadro più chiaro, dopo aver inviato, circa 20 giorni fa, alla scuola e all’ufficio tecnico,  la mia richiesta di informazione sullo stato strutturale dell'edificio, mi recherò di persona nell'istituto di via Settembrini per chiedere la possibile visione del piano di sicurezza ed esaminare lo stato dei lavori in corso. Del resto questo è il compito dell’opposizione:  osservare, verificare l’operato della maggioranza e sollecitare le riparazioni lì dove è necessario farle per fornire un giusto servizio alla popolazione”. Ritornando al dibattito politica, probabilmente, dopo l’incontro che dovrebbe svolgersi stasera tra i sostenitori del centro destra ambroschiano, qualcosa in più sul destino partitico dell’avvocato di Arnone e della sua area si saprà. Giuseppe Tallino