Cronaca Nera

Trasformano la loro casa in una centrale della droga: arrestati due pusher di GRICIGNANO D'AVERSA

L'operazione è stata effettuata dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, fattivamente coadiuvati nelle catture dal personale della


L'operazione è stata effettuata dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, fattivamente coadiuvati nelle catture dal personale della Compagnia di Marcianise GRICIGNANO DI AVERSA - A conclusione di un'attività d’indagine, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, guidati dal tenente Annunziata Flavio, fattivamente coadiuvati nelle catture dal personale della Compagnia di Marcianise, hanno arrestato, poiché ritenuti responsabili, in concorso tra loro a vario titolo, dei reati spaccio di sostanze stupefacenti, Antonio Tessitore, 34 anni e Michele Tessitore, 22 anni, entrambi residenti in Gricignano di Aversa. L’attività investigativa, sviluppata d’iniziativa da settembre 2012, mediante servizi di osservazione sul luogo dello spaccio, nonché di escussione dei soggetti che acquistavano la sostanza stupefacente, ha consentito di raccogliere sul conto degli arrestati inconfutabili elementi di colpevolezza e di reità per i fatti in argomento, permettendo al Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere di emettere l’ordinanza custodia cautelare in carcere. I prevenuti, in particolare, usavano la propria abitazione, munita di sistema di videosorveglianza, come base di spaccio per i tossicodipendenti di Gricignano di Aversa e dei comuni limitrofi. Pertanto, sono stati associati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.