Cronaca Nera

AGG. 17,48 - ESCLUSIVA ORE 17.19 - Nicola Cosentino è un uomo libero. Revocati i domiciliari. Si aspetta solo la notifica

AGG. 17,48 - Che Cosentino si avviasse alla soluzione, almeno temporanea, dei suoi problemi più stringenti, si era già compreso alcuni giorni fa quando Casertace, ovviamente in


AGG. 17,48 - Che Cosentino si avviasse alla soluzione, almeno temporanea, dei suoi problemi più stringenti, si era già compreso alcuni giorni fa quando Casertace, ovviamente in esclusiva, aveva pubblicato le motivazioni con cui il Tribunale del Riesame di napoli aveva respinto il ricorso dei magistrati della DDA, i quali chiedevano che l'ex sottosegretario tornasse in carcere. In poche parole, il Riesame aveva sostenuto che Cosentino, essendo in fortissimo declino politico, non poteva più rappresentare un punto di riferimento per il clan dei casalesi. In quella decisione, dunque, veniva neutralizzata l'unica motivazione che, seriamente, era rimasta in piedi a supporto del titolo cautelare, e cioè quella della reiterazione del reato. Gli avvocati di Cosentino, a partire da Nando Letizia, hanno avuto, a questo punto, gioco facile nell'inoltrare una nuova istanza di scarcerazione completa al giudice Orazio Rossi, presidente del collegio che sta sovraintendendo al processo sulla vicenda "il Principe e la (scheda) Ballerina". E oggi, venerdì 8 novembre, a quasi 8 mesi da quel 17 marzo in cui si costituì nel carcere di Secondigliano, è stata decretata la scarcerazione di Cosentino.   AGG. 17,30 - Nicola Cosentino, scarcerato "giuridicamente" da un'oretta, non può ancora, però, uscire dalla sua abitazione di via Tescione, a Caserta. Il provvedimento del giudice, infatti, non gli è stato ancora notificato materialmente. In questi minuti, pubblici ufficiali dei Carabinieri, della Polizia di Stato o della Guardia di Finanza dovrebbero bussare alla sua porta, notificargli, appunto, il provvedimento, incassare la sua firma di ricevuta. Da quel momento in poi Cosentino potrà uscire di casa e fare quello che gli pare.     CASERTA - Nicola Cosentino, da pochi minuti è un uomo libero. Revocata la misura restrittiva degli arresti domiciliari