Cronaca Bianca

4 NOVEMBRE A CASTEL VOLTURNO, lo Stato diserta la commemorazione dell'offerta floreale. Presenti solo gli alunni della Media Garibaldi

Nessuno dei commissari prefettizi era presente alla kermesse. Unico segno del giorno dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate la corona del circolo Teresa Luise CASTEL VOLTUR


Nessuno dei commissari prefettizi era presente alla kermesse. Unico segno del giorno dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate la corona del circolo Teresa Luise CASTEL VOLTURNO - E' stato un 4 novembre "nero" quello trascorso a Castel Volturno. Nel dì dell'ex giorno della vittoria, oggi  festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, l'unico segno che ha ricordato questo evento è stato quello dell'offerta floreale al monumento ai caduti, concessa dal circolo Teresa Luise di Castel Volturno. Alla kermesse nello sconcerto generale assenti tutti e tre i commissari prefettizi, i rappresentanti delle forze dell'ordine e se non era per gli alunni della scuola Media Garibaldi, la piazza stamane ha rischiato di restare vuota. Lo Stato a Castel Volturno ha deciso realmente di non ricordare nulla? Forse Castel Volturno non è più da considerare un paese che fa parte della Penisola: è uno Stato a sé...? O lo Stato oggi ha deciso di assentarsi momentaneamente? red.pro.