Cronaca Bianca

ESCLUSIVA MADDALONI - Farsa del 2 novembre: NAVETTE SENZA ASSICURAZIONE fermate dai vigili. Proteste e disagi

Ieri, primo novembre, avevano svolto il servizio regolarmente, e meno male che non si è fatto male nessuno, altrimenti ne avremmo viste e scritte delle belle, anzi, delle brutte.


Ieri, primo novembre, avevano svolto il servizio regolarmente, e meno male che non si è fatto male nessuno, altrimenti ne avremmo viste e scritte delle belle, anzi, delle brutte. MADDALONI - Quando c'è una ricorrenza che impegna le nostre amministrazioni comunali, basta tendere l'orecchio al telefono e sicuramente te ne arrivano di tutti i colori. Perché in questi casi, in cui un ente responsabile dei pubblici servizi, è chiamato a dimostrare la sua efficienza, soprattutto l'efficienza dei proprio uffici. Sentite l'ultima: stamattina, 2 novembre a Maddaloni, tutti a piedi o con le proprie auto al cimitero, nonostante i disagi della prima pioggerellina di novembre. Ieri, primo novembre, avevano funzionato alcune navette che, ovviamente a prezzi di 1 euro a passaggio, avevano condotto migliaia di maddalonesi nel loro camposanto. Stamattina sono sparite. Ieri sera, i vigili urbani, e cioè lo stesso comune, ha ravvisato l'assenza dei contrassegni assicurativi da tutte le navette. Autolinee Di Vico e altri ancora. Zero assicurazione. In un primo momento si era parlato anche di Ardolino, ma è la stessa azienda a smentire decisamente la notizia, affermando di aver esposto ai controlli la regolare assicurazione. A quanto pare, i veicoli che avevano mostrato, quando avevano ricevuto l'incarico, erano anche diversi da quelli che sono stati utilizzati ieri e fermati oggi. Il sindaco? Naturalmente, in vacanza. G.G.