Cronaca Nera

TUTTE LE FOTO VERGOGNA E INDIFFERENZA - Rifiuti speciali abbandonati da settimane a ridosso delle campagne. Perchè nessuno interviene? Il comandante dei vigili di Recale risponde

Ancora rifiuti. Questa volta però, non sono sotterrati, ma sono abbandonanati a ridosso delle campagne coltivate nel disinteresse più totale dell'amministrazione comunale di Mac


Ancora rifiuti. Questa volta però, non sono sotterrati, ma sono abbandonanati a ridosso delle campagne coltivate nel disinteresse più totale dell'amministrazione comunale di Macerata Campania. Il comandante della polizia municipale di Recale ci spiega la situazione.   RECALE - Sempre più spesso siamo costretti a scrivere in merito allo sversamento illegale di rifiuti tossici e velenosi nelle nostre terre. Anche questa volta, ci occupiamo di rifiuti. Lo facciamo però, scrivendo di quello che abbiamo trovato questa mattina, sabato, dopo alcune segnalazioni giunte in redazione, in una strada non molto lontana dal centro cittadino.. La strada, grande e semi-isolata, è da sempre al centro dell'attenzione delle amministrazioni comunali. Basta, infatti, una brevissima ricerca su Google Maps per rendersi conto della situazione catastrofica in cui versava già tempo fa la strada. Oggi, la situazione è pressocchè invariata. Una curiosità, però, la vogliamo raccontare: da Google Maps si percepisce inequivocabilmente che solo un lato della strada è usato per gli sversamenti mentre l'altro sembra quasi che ne sia immune. La situazione oggi è identica, ma cambia il lato degli sversamenti. Dalle foto scattate questa mattina che alleghiamo all'articolo, si vede come il tipo di rifiuti che è depositato in questa strada, oltre ad apparecchi elettronici, materassi, vestiti e pannoli, sia materiale di risulta di cantieri, in alcuni casi addirittura sistemato in sacchettati per bene a modi sacchetto della spazzatura urbana. La cosa inquietante, tra le tante, è la presenza di sacchetti grandi e neri contenenti pezzi di Eternit. Senza considerare, ovviamente, le parti di canna fumaria interamente di Eternit lasciati alla luce del sole. Durante il soprallugo, siamo stati fermati anche da un signore che ha riferito di essere proprietario di una delle campagne della strada. Si è lamentato della presenza di rifiuti dicendo che lo sversamento avviene ogni notte e che il mattino seguente si ritrovano con i rifiuti anche nelle proprie campagne. E, effettivamente, nelle campagne abbiamo visto di tutto e lo abbiamo riportato in foto superiore all'articolo. E' lecito, a questo punto, domandarci i motivi di questo scempio ambientale e di come è possibile che questi rifiuti non sono lì da ieri, o dall'altro ieri ma da molto di più. Le segnalazioni, infatti, vanno avanti da settimane e nessuno degli enti competenti pare se ne voglia occupare. Noi di casertace questa domanda ce la siamo posta, e l'abbiamo trasmessa al comandante della Polizia Municipale di Recale, Vincenzo Piccolo. "Via Caserta è una strada nota alle forze dell'ordine e all'amministrazione comunale di Recale. La strada, però, non è di competenza esclusiva del nostro Comune, ma uno dei lati è amministrato da quello di Macerata Campania - ha dichiarato il comandante - Nonostante possiamo sorvegliare e tenere pulita solo la nostra zona, come avrete sicuramente avuto modo di vedere, mi sono impegnato in prima persona contattando il collega di Macerata in via informale e, lunedì - conclude Piccolo - sarà contattato anche il Sindaco per vie ufficiali affinchè si attui oltre ad una pulizia della zona, anche un pattugliamento della stessa". In ogni caso, è palese la necessità di un presidio di pattugliamento della zona. Presidio che sarà effettuato, ci fa sapere il comandante, attraverso l'utilizzo di telecamere che saranno installate a breve termine. Nel frattempo che le amministrazioni comunali si decidano sul da farsi, lo sversamento continua e ieri sera, venerdì, alle 20:30, è dovuta intervenire l'ennesima pattuglia della polizia municipale di Recale. Fabrizio Arnone