Cronaca Bianca

Valiante e la commissione d'inchiesta anticamorra puntano i riflettori sul porto di PINETAMARE e sull'erosione costiere a BAGNARA di CASTEL VOLTURNO

Spronato dal presidente dell'Associazione Res, Ciro Scocca, si interroga l'assessore regionale ai Lavori Pubblici, Cosenza CASTEL VOLTURNO - Il presidente della commissione di


Spronato dal presidente dell'Associazione Res, Ciro Scocca, si interroga l'assessore regionale ai Lavori Pubblici, Cosenza CASTEL VOLTURNO - Il presidente della commissione di inchiesta anticamorra Gianfranco Valiante chiedera' informazioni all'assessore regionale alle opere e lavori pubblici Edoardo Cosenza sui progetti relativi al porto e al litorale della localita' Bagnara di Castel Volturno e la commissione intraprendera' tutte le iniziative di propria competenza volte a fare chiarezza sulla reale situazione del territorio in provincia di Caserta. E' quanto e' emerso dall'audizione tenuta stamani dal Presidente Valiante con il presidente dell'Associazione Res, Ciro Scocca, e con altri rappresentanti della stessa. "Castel Volturno e l'intera provincia di Caserta necessitano di progetti e di opere pubbliche che possano cambiare il volto al territorio e significare la presenza e l'intervento dello Stato a favore dei cittadini e contro la camorra - ha detto Scocca - in particolare, a Castel Volturno si deve concretizzare il progetto per dare vita al porto e per salvare dall'erosione il litorale della localita' Bagnara, interventi fondamentali per ripristinare la legalita' e per porre fine a comportamenti ed azioni illegali che stanno devastando il territorio sul piano morale e fisico". "Come avvenuto per altri territori, la Commissione di Inchiesta Anticamorra porra' in essere ogni iniziativa di propria competenza volta a fare chiarezza su quanto avviene nel territorio di Castel Volturno e a promuovere la piena affermazione della legalita' e del contrasto alla camorra e alla criminalita' organizzata", ha detto Valiante, che ha aggiunto: "siamo ben lieti di aver dato voce a questi cittadini e siamo sempre disponibili all'ascolto degli abitanti dei territori perche' siamo convinti che il dovere fondamentale della politica sia quello di favorire la rinascita della fiducia della gente nei confronti delle Istituzioni e di essere al fianco delle popolazioni contro la camorra e la criminalita' organizzata. A tal fine - ha concluso l'esponente del Pd - e' indispensabile che lo Stato e le Istituzioni tutte intervengano concretamente sui territori per favorire lo sviluppo e l'occupazione, necessari, insieme alla prevenzione e alla repressione, per contrastare l'illegalita'". M.I.