Cronaca Nera

MARCIANISE Brandendo una chiave inglese gli intima di consegnargli il cellulare, ma l'aggredito, un finanziere, lo disarma e lo blocca: arrestato

Si tratta di Alessandro Migliaccio, 34enne di Capodrise, in manette per rapina, violenza e resistenza a P.U. MARCIANISE -  All’altezza dello svincolo autostradale di Caserta su


Si tratta di Alessandro Migliaccio, 34enne di Capodrise, in manette per rapina, violenza e resistenza a P.U.

MARCIANISE -  All’altezza dello svincolo autostradale di Caserta sud, i Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile hanno proceduto all’arresto, per rapina aggravata, violenza, resistenza a P.U. e lesioni, di  Alessandro Migliaccio, cl.1979, di Capodrise.

Nella circostanza il predetto, raggiungeva la vittima mentre questa si trovava a bordo del proprio veicolo in sosta all’altezza del predetto casello autostradale, e dopo aver provocato la rottura del finestrino della portiera anteriore lato sinistro, mediante l’utilizzo di una chiave inglese, gli intimava di consegnargli il telefono cellulare ed il portafogli. La vittima, che è un appartenente alla Guardia di Finanza  reagiva prontamente all’aggressione e dopo essersi qualificato, riusciva a disarmare il malfattore ed a bloccarlo grazie al successivo intervento di un altro appartenente alla GDF ed ai citati Carabinieri. La vittima a seguito della colluttazione riportava lesioni guaribili in giorni 10, mentre l’arrestato, cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.