Politica

MARCIANISE - L'anatema di Salzillo alla costituzione della Commissione Edilizia: "Amoroso suggerisce al sindaco come controllare i Dirigenti"

Dopo la proposta dell'ex esponente di Grande Sud, Paride Amoroso, scaturisce un botta e risposta tra i due consiglieri comunali. Per il forzista, invece, l'organo garantirà una m


Dopo la proposta dell'ex esponente di Grande Sud, Paride Amoroso, scaturisce un botta e risposta tra i due consiglieri comunali. Per il forzista, invece, l'organo garantirà una maggiore trasparenza negli atti amministrativi dell'attività svolta dall'esecutivo De Angelis

MARCIANISE - "Esprimo un parere nettamente contrario alle indicazioni che il consigliere Amoroso ha voluto dare al Sindaco in merito alla reistituzione della Commissione Edilizia", così esordisce il capogruppo dell'Udc di Marcianise Pasquale Salzillo, in risposta alla richiesta, avanzata dal consigliere Paride Amoroso (ex Grande Sud, ora Forza Italia) di formare una Commissione Edilizia per favorire una maggiore trasparenza dell'amministrazione comunale, oltre che lo snellimento delle procedure e del lavoro della commissione sismica (IN CALCE ALL'ARTICOLO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA DI PARIDE AMOROSO).

"Innanzitutto ritengo che l’esperienza abbia insegnato che i tempi necessari alla valutazione delle richieste di concessione non ricevano alcun beneficio e che anzi in troppi casi la valutazione delle stesse sia stato tutto tranne che oggettiva ed univoca - continua Salzillo in una sua nota di qualche ora fa - Anche se l’attività della Commissione è solo consultiva ritengo che la nostalgia sia dettata esclusivamente dalla volontà di creare un inutile contrappeso alle modalità in cui, in alcune occasioni, si è espresso il potere dei Dirigenti degli uffici preposti. Ma questa è tutt’altra storia che va affrontata con gli strumenti che la legge già individua".

Il rappresentante Udc è duro con l'intera maggioranza consiliare, De Angelis compreso: "Se poi questa maggioranza, il sindaco in particolare, ha la necessità di farsi suggerire il modo in cui garantirsi una supremazia rispetto ai Dirigenti che gli danno intralcio, è cosa che non ci può riguardare.Un confronto serio vorrebbe che essi provino, almeno per una volta, ad utilizzare gli strumenti che l’Ente ha a disposizione; provino ad agire secondo statuto e regolamento, almeno per una volta, provocando il confronto all’interno della 2° commissione consiliare che è competente in materia. Deleghe in bianco non ne diamo".

PUBBLICHIAMO DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELLA RICHIESTA, INVIATA AL SEGRETARIO COMUNALE E AL SINDACO, DI PARIDE AMOROSO:

“Il sottoscritto Consigliere Comunale del Comune di Marcianise Paride Amoroso , chiede alla SV l’immediata formazione e nomina della Commissione Edilizia nel comune di Marcianise, in virtù dell’articolo 27 del Regolamento Edilizio ancora in essere presso questo ente. Si ritiene indispensabile provvedere attivazione della Commissione poiché dovrà occuparsi: • Di snellire le procedure inerenti alle concessioni edilizie, sia per quanto riguarda i tempi che i modi; • di sgravare gli uffici preposti di un carico di lavoro ingente; • di garantire un equa ed imparziale valutazione delle pratiche presentate; si ricorda, inoltre, che essa anche avendo carattere puramente consultivo e non vincolante, avrà il compito di: interpretazione del Regolamento Edilizio; interpretazione delle norme di attuazione dei piani urbanistici e delle altre norme riguardanti l’edilizia; sull’applicazione di tutte le predette norme ai casi concreti; (art. 5- Regolamento Edilizio Comunale). Si ricorda altresì che il Comune di Marcianise non ha ancora istituito la Commissioni per l’autorizzazione sismica presso i comuni (- Le attività e le funzioni di competenza del settore provinciale del Genio civile, di cui agli articoli 2, 4 e 5, come modificati dall’articolo 10 della legge regionale 28 dicembre 2009, n. 19 (Misure urgenti per il rilancio economico, per la riqualificazione del patrimonio esistente, per la prevenzione del rischio sismico e per la semplificazione amministrativa), sono trasferite ai comuni, alle unioni dei comuni o dei comuni in forma associata che, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, fanno specifica richiesta al competente ufficio regionale entro il 31 gennaio di ogni anno. Il rilascio dell’autorizzazione ……-art. 4-Bis L.R 9/83) anzi detto Ente non ha nemmeno ancora fatto richiesta alla Regione Campania per la sua attuazione per l’anno 2013. In tale merito si ricorda che le domande dovranno pervenire agli uffici regionali preposti entro il 31 Gennaio e si chiede alla SV di predisporre gli uffici competenti affinché si posso attivare anche a Marcianise detta Commissione”.