Cronaca Nera

MADDALONI - Una variazione sul tema delle aggressioni ai sindaci: stavolta la De Lucia aggredita da padre e madre con due bimbi

Ormai è un elenco stucchevole di episodi senza soluzione di continuità che, però, una cosa ce la fanno capire: da decenni, a Maddaloni, c'è un rapporto insano tra le istituzio


Ormai è un elenco stucchevole di episodi senza soluzione di continuità che, però, una cosa ce la fanno capire: da decenni, a Maddaloni, c'è un rapporto insano tra le istituzioni e le categorie disagiate   MADDALONI - Ormai l'aggressione al sindaco pro tempore, consumata dal povero o dal presunto povero di turno, rappresenta una normalissima routine, che fa parte della coreografia e della scenografia che circonda le vicende di chi a Maddaloni esercita funzioni di governo. La caratteristica originale è che a Maddaloni accade molto di più che altrove, e questo dimostra che esiste un rapporto insano tra la politica e gli aiuti alle categorie disagiate, tra cui si annidano, molto spesso, purtroppo, da quelle parti, significativi esponenti della micro e della macro criminalità. Quella di stamattina, lunedì, però, sarebbe stata una variazione sul tema. Non un solo diseredato o una sola diseredata, ma una famiglia intera che sembrava essere uscita dal celeberrimo romanzo di Victor Hugo o da un'opera di Giovanni Verga. Madre, padre e due bambini. A quanto pare , oltre alle urla e alle invettive indirizzate verso la sindaca Rosa De Lucia, anche un tentativo di aggressione. Sul posto i carabinieri e bla, bla, bla...   G.G.