Cronaca Bianca

MADDALONI La sindaca De Lucia "sequestra" tutti i telefonini dei vigili urbani. Applausi, ma ora come comunicheranno tra di loro

Grande malcontento tra i caschi bianchi. Oltre alla notizia una nostra brevissima riflessione MADDALONI - Il sindaco Rosa De Lucia ha tolto tutti i telefonini ai vigili urbani.


Grande malcontento tra i caschi bianchi. Oltre alla notizia una nostra brevissima riflessione MADDALONI - Il sindaco Rosa De Lucia ha tolto tutti i telefonini ai vigili urbani. Il che, per un comune dissestato e in piena temperie di spending review, è anche logico e condivisibile. Il problema, però, è che se è giusto tagliare le spese quando queste sono eccessive, è anche giusto colpirle a morte quando sono pure inutili. Al momento, infatti, l'amministrazione comunale non ha tolto i telefonini offrendo ai vigili urbani di una città che conta 40 mila abitanti e che è significativamente estesa nel suo territorio fisico un altro sistema per mettere in comunicazione le varie unità, che operano in strada a presidio della sicurezza cittadina, tra di loro e con una centrale operativa. Ovviamente questo ha creato un vespaio di polemiche per il momento ancora soffuse e un grande malcontento tra i caschi bianchi. Tra le altre cose, Maddaloni non è un'oasi di pace. Solo pochi mesi fa, infatti, ha conquistato, purtroppo, le cronache nazionali, per la sanguinosa rapina in gioielleria che è costata la vita al brigadiere dei carabinieri Della Rata e successivamente anche a 2 banditi, deceduti in ospedale. Siccome, molto spesso, il primo presidio, o il primo intervento, è proprio quello dei vigili urbani, dedicati, quando funzionano naturalmente, al controllo dei quartieri urbani e delle periferie, diventa ancor più importante la possibilità che questi devono avere di comunicare almeno con una schifezza di radiotrasmittente con i loro colleghi, con la centrale operativa o con le altre forze di polizia. Cavalcare l'onda delle mode, imbellettare la propria immagine sposando il trend dei tagli delle spese attraverso un sistema indiscriminato, non ragionato, non pianificato, non significa amministrare bene e nel rispetto delle necessità dei cittadini da coniugare con una gestione rigorosa e oculata. Se togli i telefonini ai vigili, e contemporaneamente questo determina un corto circuito e un abbassamento della cifra di un servizio cruciale, che attiene alla sfera delicatissima della sicurezza, allora vuol dire amministrare male. Gianluigi Guarino