Politica

CASTEL VOLTURNO - AD UN ANNO DAL VOTO - Cesare Diana a Sergio Luise: "Rispetto all'assessore all'Accordo di Programma, io ho fatto sempre il soldato semplice"

La replica dell'ex esponente politico del centro destra tende a rimarcare il suo ruolo storico nel vecchio partito dei berluconiani. Oggi, invece è impegnato in un progetto per C


La replica dell'ex esponente politico del centro destra tende a rimarcare il suo ruolo storico nel vecchio partito dei berluconiani. Oggi, invece è impegnato in un progetto per Castel Volturno

CASTEL VOLTURNO - Cesare Diana, dopo il nostro articolo pubblicato ieri, martedì, (CLICCA QUI PER LEGGERLO) ci aveva contattato al fine di replicare a qualche dichiarazione esplicitata dal coordinatore cittadino di Forza Italia, Sergio Luise che ribadiva il concetto: "Prima del sindaco, pensiamo ai soldati semplici". Il tutto a margine di un incontro informale che vi sarebbe stato tra i due esponenti politici.

Ebbene, come spesso accade in quelli di Castel Volturno, dove l'etica mediatica, il saper vivere, il sapersi relazionare con i mezzi di informazione, non appartiene, per loro sfortuna e per loro incultura, al dna formativo di un esponente politico, si intendeva replicare ad una dichiarazione pubblicata da un organo di stampa, su tutti gli altri mezzi di informazione. Al riguardo abbiamo, come è nel nostro stile di missionari dell'informazione nella provincia dell'arroganza e della ricerca di visibilità a tutti i costi, nonchè della "ricotta", redarguito con un cartellino rosso Cesare Diana.

Alla fine, l'esponente politico ha capito l'errore che stava commettendo e ci ha chiesto di pubblicare il suo inciso. Ve lo alleghiamo in calce a questa breve premessa.

Avviso per i politici "verginelli" della landa dei desaparecidos della politica di Castel Volturno: Casertace non è nel il vostro comunicatificio, né una vetrina hot o sexy per candidati in cerca di voti. Il disco in campagna elettorale lo metteremo noi.

Max Ive

QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA STAMPA DI CESARE DIANA

Riscontrando una nota del Avv. Luise Segio o megio dell’ex Assessore ai Lavori Pubblici , all’Accordo di Programma e alla Portualità, non posso rimanere impassibile e rispondere come chi , come Me da sempre ha fatto il soldato , lavorato e tirato il carro ( componente del primo Circolo di Forza Italia Presidente Arturo Noviello 1994 , sempre militato nelle file di FI prima ,  delegato a Roma per la Costituente PDL , eletto nella file PDL , componente del Coordinamento cittadino PDL ) a dispetto di CHI come LUI sul carro dei vincitori senza alcuno sforzo c’è salito  e c’è tuttora , senza alcuna legittimazione da parte dei militanti del partito a differenza di De Robbio Francesco eletto in seno al Congresso cittadino Coordinatore prima di Forza Italia e poi del PDL .

Pertanto orgogliosamente mi sento di dire :

 

“ Soldato si , ma solo della mia terra e dei miei cittadini “

 

Durante le elezioni negate ,  ripartendo da zero  ,  un piccolo manipolo di operai e soldati semplici , abituati a soffrire e lottare , hanno reso possibile la favola “ dell’elefante e il topolino “ ; il topolino , piccolo , indifeso , ma tenace e determinato ,dal nulla ha costituito 5 liste , 80 candidati , il 30  % donne e ragazzi , ha raccolto piu’ di 2.000 firme per la loro presentazione , le ha presentate e sono state accolte dalla commissione elettorale di Capua .............………..sconfiggendo l’elefante , incapace di presentarne nemmeno una .

E’ piu’ facile per l’operaio e il soldato semplice fare l’operaio e il soldato semplice oggi e forse diventare generale domani , dubito che il GENERALE possa ritornare soldato semplice o operaio .

Detto cio’ i miracoli possono pure accadere e ben vengano senza polemiche ;

continuero’ da soldato semplice a servire la mia terra ,dopo aver contribuito insieme ad altri amici alla riapertura del cavalcavia ad Ischitella e trovato una sede a costo zero per l’ufficio anagrafe di Pinetamare a breve riaperto , contribuiro’alla nascita a breve di un

COMITATO DI COORDINAMENTO

“ PROGETTO PER CASTEL VOLTURNO “

 

con lo scopo di creare  un vero e proprio laboratorio che metta insieme società civile , mondo imprenditoriale e politico , al fine di elaborare progetti comuni per la soluzione delle problematiche della nostra Città .

Speriamo ancora nel topolino……………………………

 

Castel Volturno lì.                                                                       Firmato.

   08/10/2013 .                                                                            Cesare Diana