Politica

MARCIANISE - Azzeramento, c'è chi dice che De Angelis lo farà entro 24 ore. Biagio Tartaglione e Filippo Topo in pole per l'assessorato

Il Pdl avrebbe rinunciato alla pretesa di una terza poltrona. Questo consentirebbe anche di far entrare in giunta uno delle piccole liste     MARCIANISE - Potrebbero


Il Pdl avrebbe rinunciato alla pretesa di una terza poltrona. Questo consentirebbe anche di far entrare in giunta uno delle piccole liste     MARCIANISE - Potrebbero essere queste le ore tanto attese in cui il sindaco Antonio De Angelis opererà l'azzeramento della giunta tecnica da lui nominata all'atto del suo insediamento e tanto discussa in questi mesi. Sembra che già nelle giornate di oggi o domani si potrà assistere ad una nuova composizione dell'esecutivo consiliare, che lascia però al suo posto di vicesindaco il fedele Enrico Accinni. La nuova giunta sarebbe così composta: due assessori a Marcianise Più e due assessori al Pdl, che sembra aver accantonato la richiesta di un terzo assessorato avanzata recentemente; di conseguenza, non verrebbe intaccata la presenza dell'unione delle piccole liste, cioè Paride Amoroso e il consigliere di Sci Giuseppe Rivellini, e di Fratelli d'Italia, che temevano di essere fatti fuori nel caso in cui il Pdl si fosse dimostrato irremovibile circa una sua terza rappresentanza in giunta. Le voci di corridoio si rincorrono e fanno chiacchierare: Pdl e Marcianise Più avrebbero già chiare le idee sulle identità dei loro assessori, rappresentati per entrambi da un nome esterno e uno interno, cioè da un consigliere dimissionario: il nome sarebbero quelli di Biagio Tartaglione per il Pdl e di Filippo Topo per Marcianise Più. Se così sarà, vedremo entrare in consiglio comunale i primi non eletti delle due liste: Raffaele Gavarro nel Pdl e Giuseppe Zibideo nel gruppo Marcianise Più. Maria Concetta Varletta