Politica

Vertice europeo dei giovani del Ppe a Bucarest: Gianpiero Zinzi unico italiano al tavolo

Il coordinatore nazionale dei Giovani Udc è intervenuto stamattina  allo “Job Creation Youth Summit” COMUNICATO STAMPA - Lavoro, ma anche riorganizzazione e riassetto del Par


Il coordinatore nazionale dei Giovani Udc è intervenuto stamattina  allo “Job Creation Youth Summit”

COMUNICATO STAMPA - Lavoro, ma anche riorganizzazione e riassetto del Partito Popolare Europeo (PPE) e di tutte le sue componenti. Questi i temi al centro dell’incontro dei giovani leader del Ppe, in corso di svolgimento a Bucarest. Un appuntamento, questo, che ogni anno vede riuniti i vertici delle componenti giovanili delle formazioni politiche che danno vita al Partito Popolare Europeo.

Unico italiano al tavolo è il coordinatore nazionale dei Giovani Udc, Gianpiero Zinzi, che stamani è intervenuto a Bucarest allo “Job Creation Youth Summit”, che ha visto riuniti tutti i giovani leader Ppe a discutere sulle nuove opportunità di lavoro nel panorama dell’Unione Europea. Nell’occasione, poi, è stata sottoscritta anche una risoluzione affinché l’Europa si impegni per Lampedusa.

“In questa sede – ha scritto Zinzi sulla sua pagina facebook – si è respirata quell’aria di impegno e di partecipazione che troppe volte è mancata nel nostro Paese. Il liberalismo, la meritocrazia, l’equazione “meno spesa pubblica/meno tasse” devono essere punti cardine per chi governa. Siamo consapevoli che l'unione di tutti i moderati possa portare a proposte unitarie e condivise, capaci di rilanciare il processo di crescita dell'Italia. Per questo obiettivo, ritengo, si debba lavorare”.