Cronaca Nera

TUTTI I NOMI ESCLUSIVA - CAMORRA A MONDRAGONE - Donato Ceglie chiede un secolo e mezzo di carcere in Appello per gli esponenti del clan Fragnoli

Stamattina, mercoledì requisitoria in Appello. Chiesta la conferma di tutte le condanne stabilite in primo grado di Max Ive MONDRAGONE - Questa mattina, mercoledì innanzi all


Stamattina, mercoledì requisitoria in Appello. Chiesta la conferma di tutte le condanne stabilite in primo grado di Max Ive MONDRAGONE - Questa mattina, mercoledì innanzi alla seconda sezione penale della corte di Appello di Napoli, si è celebrata una lunga camera di consiglio terminata alle ore 15 e 30 che ha visto quali imputati alla sbarra coloro i quali sono stati ritenuti dal pm della DDA dott. Maresca gli eredi dei La Torre e cioè i nuovi reggenti del clan mafioso ritenuto attivo nel territorio di Mondragone fino al tutto il 2010. Ci si riferisce al gruppo Fragnoli-Pagliuca, sodalizio capeggiato da Giacomo Fragnoli (figlio di Peppe Fragnoli, quest'ultimo attualmente detenuto in regime di 41 bis presso il carcere di L'Aquila). Gli imputati hanno formalizzato ricorso  in Appello per cercare di ribaltare l'esito del giudizio di primo grado ovvero per cercare di ridurre le pesantissime pene applicate, in sede di rito abbreviato, dal giudice per l'udienza preliminare dott. Nicola Miraglia Del Giudice.  Stamattina il procuratore generale dott. Dontato Ceglie ha chiesto la conferma delle seguenti condanne applicate in primo grado e l'udienze di replica dei difensori è stata fissata per il prossimo 18 ottobre 2013 data in cui sarà pronunciata anche la sentenza in grado di appello: Fragnoli Giacomo anni 16 di reclusione Fragnoli Luigi anni 14 di reclusione Pagliuca Salvatore anni 16 di reclusione Palmieri Salvatore anni 14 di reclusione Lungo Giovanni anni 12 di reclusione Andinolfi Marcel anni 12 di reclusione Di Ponio Domenico anni 6 mesi 8 di reclusione Russo Gildo anni 8 mesi 8 di reclusione Guglielmo Antonio anni 12 di reclusione Martino Alessandro anni 10 di reclusione Sauchella Bruno anni 10 di reclusione.