Cronaca Bianca

S.MARIA C.V Non hanno coraggio di sfidare la legge per far ritornare Biondi a suo posto. Ma i "cementofili" Di Muro, Stellato e Lamanna ci proveranno ancora

Erano pronti a farlo rientrare martedì primo ottobre, poi il meccanismo si è inceppato. Ora sono in attesa di un parere legale S.MARIA C.V - Stanno aspettando un parere, non


Erano pronti a farlo rientrare martedì primo ottobre, poi il meccanismo si è inceppato. Ora sono in attesa di un parere legale S.MARIA C.V - Stanno aspettando un parere, non si sa bene da chi, se dall'Anci o da qualche amministrativista, ma non si arrendono. Il problema della condanna in primo grado incassata da Biondi, e che lo blocca ai sensi della legge anti corruzione, evidentemente non è superato. Il primo ottobre, cioè dopodomani, martedì, Franco Biondi non prenderà servizio a capo dell'ufficio urbanistica del comune di S.Maria. Ma ci hanno provato e ci stanno provando ancora. E se ci provano è perché il sindaco Di Muro e tutto il partito dei cementofili a cui si è legato a doppio filo, un filo stretto che non si può tagliare, evidentemente, considerano non completata l'opera di Biondi rispetto a quelle iniziative che ritenevano strategiche, a partire dai 432 appartamenti dell'area dell'ex tabacchificio. C'era gran fermento anche all'interno dei consiglieri di maggioranza, in questi giorni, pronti, chi a contestare apertamente il sindaco, Stellato e il regista Lamanna per il ritorno di Biondi, chi, pronto, ad utilizzare l'argomento per fini strumentali, per farlo diventare merce di scambio per chiedere ed ottenere assessorati e posti di potere, in vista di quella integrazione della giunta che il sindaco, una volta o l'altra dovrebbe fare. Da domani, almeno da parte nostra, occhi ancora più aperti. G.G.