Cronaca Bianca

PULIAMO IL MONDO A MONDRAGONE, Legambiente appone una bandierina in località Fiumarella

Si è scelta tale zona al fine di rilanciare un messaggio molto chiaro sulla qualità delle acque del litorale mondragonese MONDRAGONE - Ieri, sabato, 28 settembre, si è svolt


Si è scelta tale zona al fine di rilanciare un messaggio molto chiaro sulla qualità delle acque del litorale mondragonese MONDRAGONE - Ieri, sabato, 28 settembre, si è svolta in occasione della XXI edizione della più grande iniziativa di volontariato ambientale, organizzata in Italia da Legambiente Nazionale, con la collaborazione di ANCI e con i patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e di UPI l’evento, “Puliamo il Mondo” e invece a livello locale, dai volontari del circolo locale “Legambiente Mondragone” con il patrocinio del Comune e la collaborazione degli istituti scolastici. Per l’occasione, Alle ore 10.00, sono stati accolti in piazza Conte dai volontari del circolo circa 200 allievi, dai più piccini del terzo circolo plesso “Incaldana”, agli allievi della Scuola Media Buonarroti- da Vinci, nonchè dal liceo Scientifico “G. Galilei”, e l’ITC Stefanelli che, capitanati dai propri Docenti, si sono portati presso la locale spiaggia denominata “Fiumarella”, dove dopo essere stati muniti di pettorine, cappellini, guanti, buste e rastrelli e coordinati dai volontari si sono diretti sulla spiaggia per ripulirla dai rifiuti. Quest’anno la scelta della localita’ “Fiumarella” per la giornata di puliamo il mondo è stata dettata a Mondragone dall’esigenza di sollevare il problema circa la consistente discordanza tra i dati ARPAC e Goletta Verde, in effetti Goletta Verde boccia il mare della Campania, e la Regione boccia i risultati di Goletta Verde. Noi chiediamo solo di sapere la verità al più presto sul livello di inquinamento di questo tratto di costa senza nessuna ambiguità e a breve seguira’ un comunicato specifico sull’argomento. Intanto la giornata di ieri si è rivelata un vero successo in quanto davvero vi è stata un’enorme partecipazione e come sempre, il circolo ha mirato all’educazione e alla sensibilizzazione delle nuove generazione, sperando che ci possa essere davvero un futuro migliore a livello ambientale.