Cronaca Bianca

CASERTA, LE FOTO. I Vigili come al solito non 'vigilano': auto parcheggiate ovunque senza che vengano presi provvedimenti. Il colmo è che tra le vetture in divieto di sosta c'è anche una loro volante

Raccontiamo per l'ennesima volta i problemi della città


CASERTA - Nuovamente, stavolta sotto segnalazione di un nostro lettore, ci ritroviamo a dover affrontare la problematica dei parcheggi selvaggi in città che restano impuniti sotto gli occhi di vigili non particolarmente attenti.
Come potete vedere dalla galleria di immagini sottostante, tra via Giannone e Piazza Vanvitelli vige una sorta di territorio anarchicio, in cui ognuno fa ciò che vuole, noncurante delle leggi che dovrebbero regolare una comunità che vuole essere definita civile.
Il casertano ha ampiamente dimostrato negli anni di essere incivile. L'unica arma che le istituzioni hanno per cercare di educarlo è la rigida applicazione delle regole, che peraltro esistono. Se tali armi non vengono però utilizzate, ecco che il casertano se ne approfitta, mandando in tilt una viabilità già notevolmente mandata in crisi dalla totale assenza di servizi pubblici adeguati.
Ci chiediamo perché i vigili immortalati in foto non abbiano preso penna e taccuino per effettuare sfilzi di verbali che peraltro aiuterebbero le esigue casse comunali. E non si difendessero affermando che le multe sono state effettuate in un secondo momento, perché chi ci ha informato ha controllato in maniera accurata.
Speriamo che questa ulteriore segnalazione possa servire a riportare un minimo di legalità in città.
E che magari la negligenza venga eliminata.

Ruben Romitelli