Politica

GRAZZANISE Area di cambiamento nel Pd. All'orizzonte due giovani, D'Abrosca e Cerchiello, per il vertice del partito

Pasquale D'Abrosca e Teresa Cerchiello dovrebbero riuscire ad affasciare, al nuovo congresso cittadino, i due gruppi, l'area Raimondo e quella Parente, che per mesi si sono beccat


Pasquale D'Abrosca e Teresa Cerchiello dovrebbero riuscire ad affasciare, al nuovo congresso cittadino, i due gruppi, l'area Raimondo e quella Parente, che per mesi si sono beccati ciclicamente GRAZZANISE – Domani, domenica, il circolo Iotti, a Brezza, darà il via al tesseramento 2013. La struttura del Pd locale, però, dopo la riappacificazione interna, al prossimo congresso locale dovrebbe percepire delle modifiche. La settimana scorsa avevamo anticipato, infatti, che il ruolo di vicesegretario, con molta probabilità, sarà affidato alla giovane Teresa Cerchiello. Negli accordi che hanno sancito l’ armistizio tra  raimondiani e parentiani si è parlato anche della carica di coordinatore. La prossima assemblea locale, appunto, dovrebbe decretare anche un nuovo segretario cittadino. Il nome proposto dal gruppo che aveva eletto Pasquale Raimondo e che piace pure all’area Parente, a quanto pare, sarebbe quello di un altro giovane, Pasquale D’Abrosca. In pratica una rinfrescata dei vertici locali dirigenziali più che anagrafica (perché se la mettiamo in termini genetliaci l’attuale coordinatore Raimondo, un under 40, anziano non è, e lo stesso discorso, logicamente con qualche anno in più, vale per i suoi due predecessori) diciamo di spirito. Dunque, un ringiovanimento di spirito che seppur marchiato dal pragmatismo politico, dato che va ad accordare senza fronzoli le due aree che fino a poco tempo fa si beccavano ciclicamente, dona incarichi a nuovi volti che poco hanno a che fare con le classiche logiche partitiche e correntiste. Questi i patti che avrebbero sancito la pace. Giuseppe Tallino