Cronaca Nera

AGGIORN 12,30 - CASERTA Finanziere 48enne del RIONE TESCIONE fulminato e ucciso da un malore sul campo di calcetto

Si tratta di un 48enne residente del rione Tescione AGG.12,30 - L'uomo si è sentito male sul campo di calcetto ed è morto sul colpo. Si chiamava Aniello Rossi, sottufficiale


Si tratta di un 48enne residente del rione Tescione AGG.12,30 - L'uomo si è sentito male sul campo di calcetto ed è morto sul colpo. Si chiamava Aniello Rossi, sottufficiale della Guardia di Finanza, residente nel popolare rione Tescione di Caserta. Il finanziere è stato colto dal malore qualche minuto prima della mezzanotte. Sul posto si è portato il sostituto procuratore di turno, che ha liberato immediatamente la salma senza mandarla in obitorio, dato che anche alla luce dei molti testimoni presenti sul luogo della tragedia, è apparso chiaro che si era trattato di un malore. CASERTA - Un 48enne del rione Tescione, ieri sera, venerdì, è stato colto da un malore mentre giocava a calcetto sui campetti situati lungo la strada che porta da Caserta a Maddaloni. Gli altri giocatori percepite le difficoltà fisiche del compagno hanno subito chiamato i soccorsi ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare