Cronaca Bianca

Le 5 giornate di "monnezza" a MONDRAGONE

COMUNICATO STAMPA - Il consigliere Piazza invia una nota stampa e segnala il fallimento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti MONDRAGONE – In questi giorni la città


COMUNICATO STAMPA - Il consigliere Piazza invia una nota stampa e segnala il fallimento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti MONDRAGONE – In questi giorni la città sta vivendo appieno l’incapacità amministrativa degli autori del ribaltone; difatti sono ormai cinque giorni che il nostro territorio è invaso dai rifiuti senza che il duo Schiappa/Cennami trovi il bando della matassa. E’ bene chiarire ai nostri concittadini che non si sta vivendo nessuna nuova emergenza rifiuti in Campania, ma quanto sta accadendo a Mondragone è il frutto esclusivo “dell’ingegno” della nuova maggioranza, la quale non riesce a farsi forza mediatrice tra la società incaricata del servizio e gli operai che rivendicano le loro giuste tutele. Non è concepibile che trascorrano cinque lunghissimi giorni senza che l’Amministrazione Schiappa/Cennami si faccia carico degli enormi disagi che la popolazione sta subendo e che – a breve – potrebbe sfociare in allarme igienico-sanitario. Si odono ancora nell’aria le grida e gli strali dei comunicati stampa che Cennami prima e Schiappa poi, quando erano all’opposizione in tempi diversi, sfornavano quotidianamente contro le rispettive amministrazioni in tempi di emergenza rifiuti.  Oggi invece, insieme grazie al ribaltone, dormono sonni beati. D’altronde dagli esodati dalla politica “vera” non ci si poteva aspettare che di peggio. Giuseppe Piazza