Cronaca Nera

CASAL DI PRINCIPE - Vietato l'uso dell'acqua dei pozzi, ma è solo una precauzione

Nel mentre si attende di conoscere il verdetto delle analisi, il commissario prefettizio emette una nuova ordinanza sindacale. IN CALCE ALL'ARTICOLO L'ORDINANZA E L'ARTICOLO PUBBL


Nel mentre si attende di conoscere il verdetto delle analisi, il commissario prefettizio emette una nuova ordinanza sindacale. IN CALCE ALL'ARTICOLO L'ORDINANZA E L'ARTICOLO PUBBLICATO DA MARILENA NATALE SULLA GAZZETTA DI CASERTA CASAL DI PRINCIPE - In via precauzionale il commissario prefettizio di Casal di Principe, Silvana Riccio ha emesso e reso noto una nuova ordinanza di divieto dell'uso dell'acqua dei pozzi privati. In effetti si tratta di un provvedimento che tende a cautelare la salute pubblica, in attesa di conoscere i risultati delle analisi dei fanghi e dei campioni raccolti dall'Arpac e dall'Asl durante gli scavi effettuati dai reparti speciali dei vigili del Fuoco in questi ultimi 4 giorni a Casal di Principe. Non è un dispositivo definitivo che tende a confermare l'inquinamento della falda acquifera o del sottosuolo! Per sapere se e di che entità è l'inquinamento del sottosuolo di Casal di Principe occorrerà attendere il verdetto dei laboratori di analisi. In calce al nostro articolo pubblichiamo sia l'ordinanza sindacale che l'articolo pubblicato oggi da Marilena Natale sulla Gazzetta di Caserta. M.I. CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO DI MARILENA NATALE SULLA GAZZETTA DI CASERTA