Cronaca Nera

Roghi tossici, denunciati piromani dagli uomini della forestale

Due episodi raccapriccianti si sono verificati a Vairano Patenora e Succivo.  CASERTA - Il Corpo Forestale dello Stato della provincia di Caserta nel tentativo di reprimere il


Due episodi raccapriccianti si sono verificati a Vairano Patenora e Succivo.  CASERTA - Il Corpo Forestale dello Stato della provincia di Caserta nel tentativo di reprimere il fenomeno dei “roghi di rifiuti” solidi urbani, speciali, ha eseguito una serie di controlli. Nella giornata di ieri, il Comando Stazione di Marcianise, in servizio di emergenza ambientale 1515, mentre si accingeva a perlustrare aree site nel Comune di Succivo, ha sorpreso un uomo che aveva da poco preparato un consistente cumulo di rifiuti. Il presunto trasgressore, è stato oggetto di una sanzione amministrativa pari ad Euro 600. Altro intervento è stato effettuato dal Comando Stazione di Vairano Patenora, in località Masseria Pagliarone. Lungo la strada statale Venafrana, i berretti verdi hanno scorto un incendio di rifiuti abbandonati su un terreno incolto. Tra le fiamme sono andati in cenere: vaschette di plastica, contenitori, nastri adesivi, sacchetti in rete per prodotti ortofrutticoli, bobine di nastri per etichettatrici, cartoni, bottiglie di plastica e di vetro. La Forestale ha così immediatamente allertato i Vigili del Fuoco che intorno alle  22.00 hanno cominciato le operazioni di spegnimento.