Cronaca Nera

MONDRAGONE- Al club ufficiale "Hamsik", gioia infinita per il "sorpasso" di domenica scorsa. Atalanta "sotto shock" con un Napoli trasformato dagli ingressi di Hamsik e Callejon.

Vittoria del Napoli che supera la Juventus e si piazza al primo posto della classifica   di Walter De Rosa   MONDRAGONE- Domenica scorsa, è stata la prima volta i


Vittoria del Napoli che supera la Juventus e si piazza al primo posto della classifica   di Walter De Rosa   MONDRAGONE- Domenica scorsa, è stata la prima volta in cui i  soci del club "Napoli" ufficiale mondragonese si sono riuniti per assistere alla partita dei loro paladini in una sede messa a nuovo e sistemata alla perfezione. Nel primo tempo, le occasioni di Denis e le parate provvidenziali di Reina hanno fatto sussultare tutti i tifosi. Atalanta vicina al goal in più occasioni, dinanzi a un Napoli che, oltre il prolungato possesso palla (reminescenza del Barca di Guardiola), non è riuscito ad andare nella prima frazione del Match. Un Mertens stanco, un Insigne troppo fiacco nei passaggi, un attacco spento con il Pipita ancora addormentato. Al 71°, la scossa. Gli ingressi di Hamsik e Callejon hanno portato vivacità e tecnica in mezzo al campo. Con le due sostituzioni, gli Azzurri sono diventati letali sotto porta. Prima Higuain alla sinistra di Consigli, poi lo stesso nuovo entrato Callejon alla destra, hanno dato prova che il Napoli sa riscattarsi nel momento in cui la partita sembra dirigersi verso un mortificante pareggio a reti inviolate. Due tiri chirurgici negli angolini bassi, hanno mandato in confusione il portiere atalantino. 2 a zero è stato il risultato finale. Sorpasso effettuato, dopo l' 1 a 1 di Inter e Juventus. Quando il goleador ex- Madrid ha fatto centro, il club è scoppiato. Cori, inni, festa. La rete del Napoli ha riportato il sorriso sul volto dei soci. Il presidente del club Luigi Beatrice è sobbalzato dalla sedia, abbracciando i compagni e commentando alle mie domande: "Ora siamo primi, il sorpasso è fatto. La prossima sarà col Milan, non sarà facile ma metteremo in campo tutta la nostra forza. Ora con la testa, siamo al match di Champions col Dortumund".   Grande felicità negli occhi dei sostenitori partenopei di Mondragone, in una "location" ultimata. Insegna con l'immagine del loro "eroe" Marek Hamsik, mura dipinte a mano con i blasoni di Maradona e della mascotte del " Ciuccio". Il presidente Beatrice non ha voluto rivelare nella precisione una sorpresa che starebbe regalando non solo ai soci, ma all'intera citta di Mondragone. "A breve, faremo venire un eccezionale ospite, non voglio ancora dire il nome, ma sarà qualcosa di sensazionale. Forza Napoli"- ha detto, pieno di entusiasmo