Politica

MADDALONI - Liti e musi lunghi per le presidenze: a 3 mesi dalle elezioni, consiglio comunale ancora senza le commissioni

Pdl e Udc vogliono fare la parte del leone. Opposizione all'attacco. De Filippo. "Questa maggioranza è legata solo da un'apparente unità" MADDALONI - Quattro poltrone alle pr


Pdl e Udc vogliono fare la parte del leone. Opposizione all'attacco. De Filippo. "Questa maggioranza è legata solo da un'apparente unità" MADDALONI - Quattro poltrone alle presidenze delle commissioni consiliari sono troppo poche per tutti gli appetiti che ci sono tra coloro che sono rimasti a bocca asciutta dopo che il sindaco Rosa De Lucia ha costituito la sua giunta. E' soprattutto il Pdl a digrignare i denti. Si ritiene, infatti, l'azionista di riferimento della coalizione che sostiene la De Lucia e sentendosi penalizzato da una rappresentanza in giunta non commisurata ai rapporti di forza che ci sono all'interno della stessa maggioranza, ora chiede almeno due presidenze di commissione. Il Pdl le pretende, anche per tenere a freno molti esponenti del partito che, tagliati fuori da ogni scelta, cominciano a chiedersi se sia ancora il caso di militarvi oppure se è più conveniente guardare altrove. Con due commissioni ipotecate dal partito del sindaco, ne rimangono altri due, sui quali si è già fiondato l'Udc, che in quanto a scontenti, nemmeno scherza. Tutte le liste minori, quelle a cui è stato comunque riconosciuto un assessorato, rimarrebbero al palo. Molte proteste, molti musi lunghi, ma soprattutto niente consiglio comunale. A 3 mesi dalle elezioni le commissioni non sono state ancora insediate e questo non è sfuggito certo ai maggiori esponenti dell'opposizione. “Non mi meraviglio di nulla oramai - esclama Andrea De Filippo -. È evidente che le forze politiche che sostengono quest’amministrazione vacillano. A tre mesi dall’insediamento sono palesi i contrasti di fondo che cresceranno con il passare del tempo perché si tratta di un’apparente unità-  sottolinea l'ex candidato a sindaco di Maddaloni nel Cuore - L’unità esiste solo in superfice. In verità sono divisi su tutto. Non esiste alcun alibi, assistiamo a queste continue frizioni nella consapevolezza che esploderanno.” G.G. Le dichiarazioni di Andrea De Filippo raccolte da Antonietta Sasso