Politica

S.MARIA C.V Angelo Bonavolontà ha già parlato: vado in consiglio a combattare per il ripristino del doppio senso nell'aria C1Nord

Il titolare del distributore di carburante di via Galatina sente di avere un solo madato: quello del programma delle associazioni che permisero a Biagio Di Muro di diventare sinda


Il titolare del distributore di carburante di via Galatina sente di avere un solo madato: quello del programma delle associazioni che permisero a Biagio Di Muro di diventare sindaco e che poi il sindaco non ha rispettato nemmeno in una sua virgola S.MARIA C. V - Angelo Bonavolontà che sostituirà in consiglio comunale il dimissionare Gaetano Rauso, ha già parlato chiaro in queste ore affermando che il suo impegno sarà, in linea con le battaglie compiute degli anni scorsi, finalizzato a migliorare i livelli di vivibilità della zona C1Nord. D'altronde Bonavolontà fa parte ancora oggi del comitato civico C1Nord. E, dunque, sarebbe strano che la sua attività di neo consigliere comunale non partisse da un'iniziativa forte e coerente per ripristinare il doppio senso di marcia in via Consiglio d'Europa. Una testimonianza, quella di Bonavolonta che di professione fa l'imprenditore e gestisce il distributore di carburante di via Galatina che restituirebbe orgoglio identitario e una matrice di coerenza all'intero movimento delle associazioni, fulcro decisivo per l'elezione a sindaco di Biagio Di Muro e che Biagio Di Muro ha tradito in maniera clamorosa a partire proprio dalla parola data e non mantenuta per il ripristino del doppio senso nell'aria di C1Nord chiesta a gran voce da tutti gli operatori commerciali, assicurata dall'allora candidato Di Muro in decine di suoi interventi pubblici e poi negata sotto dettatura di Nicola Leone. G.G.