Cronaca Bianca

GRAZZANISE Stadio, problema risolto. Alla riunione tra commissari e società sportive presente anche il dirigente di calcio e politico Renato Parente

La domanda sorge spontanea: 1) Parente, coordinatore del Pdl, unico politico invitato? 2) Si è presentato senza invito? 3) Il solo politico tra gli invitati ad aver accettato di


La domanda sorge spontanea: 1) Parente, coordinatore del Pdl, unico politico invitato? 2) Si è presentato senza invito? 3) Il solo politico tra gli invitati ad aver accettato di partecipare all'incontro?  4) Presente solamente come dirigente di società ? GRAZZANISE – Ieri, lunedì, in aula consiliare la triade commissariale ha organizzato una riunione con le società di calcio interessate all’utilizzo del campo sportivo R.Massaro. Tra  i partecipanti all’incontro c’era anche il coordinatore locale del Pdl Renato Parente e dirigente di calcio. A quanto ci risulta il solo politico presente. Avevamo già affrontato la questione “stadio Massaro” in un articolo scritto a maggio (CLICCA QUI PER LEGGERE) all’interno del quale spiegavamo il problema legato alla sua chiusa: mancava il collaudo. Il collaudo adesso è stato fatto. Il dilemma, quindi, è in via di risoluzione. Forse, quest’anno, le squadre grazzanisane non saranno costrette a migrare nella vicina S. Maria la Fossa. Ad ogni modo questo il bollettino della riunione:  le scuole calcio potranno accedere al campo, resterà chiuso, però, lo spogliatoio centrale. A breve sarà presentato un progetto al Coni per avere l'accesso di 600 spettatori.  Con tale progetto sarà data la possibilità di giocare anche a categorie 'maggiori'. Le società hanno detto al momento tuttavia  di non essere interessate ai 600 spettatori ma chiedono solo di utilizzare il campo. Oltre allo stadio R.Massaro e al calcio a Grazzanise ci sono altri sport  praticati da tanti amanti e altre strutture chiuse, come il palatenda di via Tonneta. Nonostante mille difficoltà chi lo utilizzava ha continuato ad offrire un servizio sportivo e sociale al paese. Franco Bisesto, per esempio, con la sua società di volley Grazzanise 2009 nel  mese di luglio ha organizzato “pallavolando con l’asilo”. Ci si augura che lo stadio Massaro venga riaperto e soprattutto che anche la vicenda palatenda non cada nel dimenticatoio. E visto che siamo in tema di auguri ci auguriamo pure che a queste riunioni, oltre a Parente, partecipino in futuro gli altri politici che hanno a cuore il territorio. Non sappiamo se l'invito  era stato esteso a tutti, oppure se si è trattato di un invito esclusivo o se non era stato invitato proprio nessuno. Comunque  una capatina visto che c'era Parente anche gli altri avrebbero potuto farsela Giuseppe Tallino