Cronaca Nera

TUTTE LE FOTO - SAN CIPRIANO - Raid vandalico nel villone confiscato a Pasquale Spierto. Intervengono i vigili del fuoco

  Nelle foto, alcune immagini dell'intervento dei vigili del fuoco nel bene confiscato a Pasquale Spierto   Le immagini pubblicate sulla bacheca della cronista Marilena


  Nelle foto, alcune immagini dell'intervento dei vigili del fuoco nel bene confiscato a Pasquale Spierto   Le immagini pubblicate sulla bacheca della cronista Marilena Natale descrivono con esattezza il lavoro eseguito dai pompieri per aprire la porta bloccata da ignoti.   SAN CIPRIANO D'AVERSA -  La notte scorsa , qualcuno si è introdotto nel bene confiscato di via Ruffini a san Cipriano e ha manomesso la serratura dopo aver forzato la porta. La scoperta è stata fatta, ieri mattina, venerdì dagli operatori, che hanno provato ad entrare ma, hanno trovato la porta letteralmente bloccata. Sul posto sono giunti i carabinieri e i vigili del fuoco di Aversa che hanno liberato l’accesso. Non è chiaro ancora il movente, certo è che l’atto è molto grave. Il bene di via Ruffini apparteneva a Pasquale Spierto, ed era circondato da un perimetro contraddistinto da alte mura. Un muro che oggi non c' è più. Lì, la cooperativa della Nuova Cooperazione Organizzata, che ha ottenuto in concessione il bene, ha creato il cosiddetto paradiso per i disabili e per chi è affetto da patologie mentali. In tale immobile, un tempo di Spierto, oggi imperia lo striscione "Qui la camorra ha perso". Tale avamposto della legalità era diventato nel tempo il simbolo dell'anticamorra. Lo stesso immobile risulta essere oggetto di un progetto stilato per una web tv ed una radio che potrebbe certamente rendere fruibile, nonchè utile lo stabile. Ora, più che mai monta la polemiche sulla fruibilità del bene confiscato. Infatti, eventuali ritardi nelle decisioni da prendere da parte delle istituzioni e la lentezza burocratica potrebbe rinvigorire gli interessi criminali di qualcuno che vuole che quell'immobile non venga utilizzato per altri scopi. Red. Cro.