Cronaca Bianca

LA LETTERA - Agenzia speciale per i servizi sociali, la crociata di Melone: "Dove è finito il 1.800.000 euro che Caserta doveva all'Ambito"

Il consigliere comunale respinge al mittente, cioè al capogruppo del Pdl del civico consesso di Caserta, l'accusa di strumentalizzazione e rincara la dose sulla gestione dei serv


Il consigliere comunale respinge al mittente, cioè al capogruppo del Pdl del civico consesso di Caserta, l'accusa di strumentalizzazione e rincara la dose sulla gestione dei servizi sociali

LA LETTERA - Non avrei voluto rispondere al Capogruppo del PDL del Comune di Caserta  per la stima che ho personalmente per alcuni esponenti di questo partito.

Il  mio intervento è  stato solo  un atto d’obbligo per dare una giusta e coerente informazione ai cittadini di Casagiove e di  Caserta e di San Nicola  su di un argomento di estrema importanza sociale  come la nuova costituzione  dell’Agenzia speciale C1.

Per cui parlare di strumentalizzazione politica o di attacchi politici o interessi di parte è fuori luogo ed è un modo approssimativo e superficiale per non dare risposte amministrative su rilievi che comportano la legittimità di un atto amministrativo .

Il Comune di Caserta,    che ha inviato la proposta di delibera ai Comuni di Casagiove e di  San Nicola  per l’adesione , dovrebbe dire in modo inequivocabile : è possibile costituire secondo il decreto legge n. 95 del 06/07/2012 –spending review - una nuova agenzia ?

Dalle varie pronunce  della Corte dei Conti  è stato rilevato che non è possibile e che le argomentazioni generiche a sostegno di tale iniziativa del capogruppo del PDL del Comune di Caserta  non sono certamente sufficienti a smentire le bene articolate motivazioni della giustizia contabile .

Quindi  il solito ritornello “ è solo una strumentalizzazione politica “, mettendo così in discussione il rispetto democratico delle altrui considerazioni , che sono alla base di ogni democrazia partecipativa  , non può essere accettato ed è offensivo per chi  ha l’obbligo istituzionale di esprimere le proprie perplessità amministrative su argomenti di interesse generale .

Il concetto di una democrazia limitativa nella partecipazione alla vita pubblica  non serve certamente a migliorare lo sviluppo socio –culturale di una comunità !!.

In verità nel mio precedente intervento non ho parlato dell’attività  gestionale dell’ambito e dei risultati  raggiunti .

Ma ,  poichè di questo ha parlato il capogruppo del PDL del Comune di Caserta   , è opportuno a questo punto

chiedersi : e’ vero che un milione e seicentomila euro dell’ambito , vincolati per le politiche sociali sono stati distratti per altri fini dal Comune di Caserta ?

E' vero che un milione e quattrocentomila  euro dell’Ambito sono entrati a far parte del dissesto economico dello stesso ente comunale  ?

E' vero che il comune di Caserta per gli anni 2012 e 2013 non ha ancora versato un euro del milione ed ottocentomila euro che doveva dare all’Ambito ?

A questa situazione di incertezza  si aggiunge , poi , l’affermazione del sindaco di San Nicola la Strada , che,  nei giorni  scorsi , ha dichiarato,  tramite la stampa , di avere delle difficoltà a versare la sua quota per il 2012 e 2013.

Se questa situazione finanziaria rispondesse al vero , sarebbe opportuno dare prima una risposta politica ed amministrativa chiara e convincente e poi indicare un’eventuale e percorribile alternativa gestionale  di un  settore così delicato e importante

In verità nel settore dei servizi sociali la città di Casagiove , che ha sempre garantito e versato la sua quota  grazie ad una politica economica oculata ed attenta della precedente amministrazione, ha un valido dirigente e due esperte assistenti sociali  ed impiegati , che potrebbero gestire autonomamente tale servizio .

Che fine farebbero queste figure professionali una volta approvata l’agenzia ?

E’ difficile chiedere una risposta  politica al Sindaco pro tempore Elpidio Russo perché in questo momento è alla presa a conservare con i denti la sua poltrona di sindaco , messa in discussione dal ricambio degli assessori  .

 

Casagiove 29/08/2013                                                                           dott. Mario Melone

                                                                                                         Consigliere  comunale