Politica

ESCLUSIVA MARCIANISE Il sindaco De Angelis schizza fuori dal letto contro il parere dei medici. Tartaglione, autore del miracolo, prossimo alla beatificazione

Aveva annunciato un lungo periodo di degenza, ma le mosse del presidente del Consiglio hanno provocato un effetto taumaturgico. Meglio così. Da questo momento in poi conosciamola


Aveva annunciato un lungo periodo di degenza, ma le mosse del presidente del Consiglio hanno provocato un effetto taumaturgico. Meglio così. Da questo momento in poi conosciamola medicina che occorre per questo eccentrico primo cittadino MARCIANISE - Il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Tartaglione, qualora collezionasse nella sua vita benemerenze tali da giustificare un processo di beatificazione, avrà dalla sua anche la possibilità di far attestare ai posteri un miracolo effettuato. Un prodigio inspiegabile con le nozioni della scienza: la guarigione repentina, velocissima del sindaco De Angelis che doveva rimanere in ospedale per almeno un altro paio di settimane, ma che ieri, mercoledì, come un vero e proprio grillo, è saltato fuori dal letto, si è rivestito e, a quanto si sa, contro il parere dei medici, ha lasciato l'ospedale da insalutato ospite. I medici non avevano capito di trovarsi di fornte ad un miracolo compiuto dal prossimo beato Giuseppe Tartaglione, fratello d'Italia e fratello di latte di Gerardo Trombetta. Non appena il presidente del Consiglio comunale, così come auspicato da Casertace, ha preso il pallino in mano, dato che è l'unica figura istituzionale democraticamente legittimata a rappresentare il popolo sovrano di Marciansie, convocando una seduta del consiglio comunale e ponendo senza mezzi termini il problema del marchio abusivo degli assessori in carica, a partire dal vicesindaco Accinni, De Angelis, miracolosamente è schizzato via dal letto e, dimostrando la saluta di un giovincello, si avvia a recuperare il suo posto in comune. Tutto è bene quel che finisce bene. E se Casertace, con il suo continuo stimolo fa una riflessione sulla grave emergenza democratica che Marcianise stava vivendo in questi giorni, ha contribuito ad ispirare il prodigio di Tartaglione, siamo contenti paghi come tutti coloro che compiono opere di bene. Gianluigi Guarino