Cronaca Bianca

LE FOTO - A MADDALONI spuntano buche come funghi, ma si tira a campare con le toppe d'asfalto

E' necessario un completo rifacimento del manto stradale   MADDALONI - Nonostante la presenza di due buche, o meglio, di due piccole e pericolose voragini,  evidenziate


E' necessario un completo rifacimento del manto stradale   MADDALONI - Nonostante la presenza di due buche, o meglio, di due piccole e pericolose voragini,  evidenziate ai guidatori con una segnaletica  improvvisata, via Tiglio San Biagio e  via Carrarone  sono ancora aperte al traffico. Per intervenire, per tapparle, cosa bisogna aspettare? Forse occorre che le buche si allarghino ulteriormente, oppure che attirino a se un'auto o una bici?   Negli ultimi dieci anni  si è tirato avanti con  frequenti “rappezzamaneti”, in realtà sarebbe necessario il totale rifacimento del manto stradale. Questa ipotesi doveva e poteva essere presa in considerazione dopo l' “invasivo” intervento alla rete idrica e fognaria della città che si sa, a causa della sua “storicità” e dell’eccessivo calcare, cede di tanto in tanto. E' normale che riparando condutture di qua e di là con “toppe di asfalto” alla lunga spuntano fastidiose buche stradali. Qualcuno proponeva di accollare la spesa per il rifacimento del manto ai grandi debitori della città: Cementir e Interporto. Intanto a Maddaloni si aprono voragini sulle carreggiate, cade qualche cornicione e le  strade si allagano dopo dieci minuti di nubifragio. Antonietta Sasso Nella foto via Carrarone