Politica

GRAZZANISE - Raffaele Pezzera: "A Federico Conte candidato sindaco non ci sono alternative"

L'intervento dell'ex consigliere di minoranza a riguardo della scritta "Conte sindaco" coperta sulla tabella del cartello elettorale Nuovi Orizzonti    GRAZZANISE – L’ex consi


L'intervento dell'ex consigliere di minoranza a riguardo della scritta "Conte sindaco" coperta sulla tabella del cartello elettorale Nuovi Orizzonti    GRAZZANISE – L’ex consigliere  comunale di minoranza Raffaele Pezzera è intervenuto sulla questione “nome” affrontata da Casertace giovedì scorso. Spieghiamo meglio: nel nostro articolo (CLICCA QUI PER LEGGERE) abbiamo fatto notare che la scritta "CONTE SINDACO" è stata rimossa dalla tabella che sormonta la nuova sezione, ancora non inaugurata, della civica Nuovi Orizzonti e che tale volontà era stata espressa da alcuni esponenti del cartello elettorale già un po’ di tempo fa, dando vita a beghe e incomprensioni interne. In realtà, in quella circostanza si puntava alla “cancellazione” del nome per non consentire la cristallizzazione dei ruoli, ovvero per far si che le posizioni della compagine si azzerassero rimettendo in discussione anche il capolista.  Se la “cancellazione” del nome è stata eseguita, oggi, con questo scopo significa che l’esperienza Nuovi Orizzonti si indirizza al tramonto. Abbiamo detto ad inizio articolo che sulla vicenda è intervenuto Pezzera. Il primo eletto della minoranza, infatti, smentisce la possibilità di un esautoramento di Conte: “Si è trattato di un gesto solamente formale.- Ha dichiarato l’ex consiglieri -  Lo avevamo deciso da tempo anche perché con  lo scioglimento  non rappresentiamo più il gruppo di minoranza. La rimozione della scritta assolutamente non vuole delegittimare la figura di Conte, anzi è giusto che tutti sappiano che Federico Conte – annuncia Pezzera – è l’unico in grado di raccordare tutte le anime di Nuovi Orizzonti. E’ il cardine intorno al quale ruota l’intero progetto. Non potrebbe essere altrimenti. Non pensare a Conte candidato sindaco significa non concedere un futuro a Nuovi Orizzonti”. Giuseppe Tallino