Cronaca Bianca

MADDALONI - Festa di San Michele, i conti della kermesse saranno pubblicati sul sito del Comune. La Pro Loco resta fuori dai giochi?

Ecco quale sarà il programma festivo. Le delucidazioni dell'assessore D'Anna MADDALONI - Tra i consueti dubbi, le critiche e le riserve sull’organizzazione e sugli organizzat


Ecco quale sarà il programma festivo. Le delucidazioni dell'assessore D'Anna MADDALONI - Tra i consueti dubbi, le critiche e le riserve sull’organizzazione e sugli organizzatori, ieri, si è tenuto un incontro tra l’amministrazione e il comitato per i festeggiamenti di San Michele Arcangelo. Anche quest’anno la Pro Loco resterà fuori dalla “festa”? Alla riunione hanno preso parte il primo cittadino Rosa de Lucia e gli assessori alla Cultura Cecilia D’Anna e al Marketing territoriale Salvatore Magliocca. I promoter dell'evento, tra questi il parroco del Corpus Domini Saverio Russo, hanno dimostrato la loro disponibilità a collaborare con la nuova amministrazione. Il sindaco è già stato infatti indicato, come consuetudine, quale presidente onorario dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo. L’assessore Cecilia D’Anna ha illustrato quello che dovrà essere il nuovo indirizzo dell’amministrazione in vista dei festeggiamenti, giungendo all’accordo che prevede una gestione in maniera diversa della messa in cantiere del programma della kermesse. Si parte con pubblicazione sul sito internet del Comune del diario delle spese, per garantire trasparenza alla cittadinanza. Ed è appunto sulle “spese” ed entrate, in particolare, che è nata spesso la polemica, non riuscendo mai ad avere un quadro chiaro sulle reali spese effettuate . “I festeggiamenti – dichiara l’assessore D’Anna - si articoleranno in tre giorni ma saranno intensificati gli eventi che avranno un respiro culturale e artistico. L’obiettivo è quello di restituire a Maddaloni l’identità e il ruolo che merita. Chiederemo per questo la cooperazione delle associazioni, degli enti e dei movimenti che operano in città”. Mentre l’assessore Magliocca ha dichiarato: “Nell’ambito del rilancio della promozione cercheremo di dare il dovuto spazio alle associazioni locali, riconoscendo la libertà creativa dei vari soggetti. Maddaloni ha un patrimonio di tradizioni gelosamente custodito da tanti volontari che può essere valorizzato solo attraverso il loro contributo”. Sulla vicenda della Pro Loco, sempre l'assessore D'Anna, poi, ha ribadito: " Poiché, come dichiarato nel precedente comunicato stampa, i festeggiamenti in onore di San Michele hanno una forte connotazione identitaria culturale e di promozione territoriale non vedo come la Pro Loco potrebbe essere esclusa dall organizzazione dell'evento, anzi considerati gli ottimi rapporti di comunicazione e collaborazione, ritengo che la presenza della Pro Loco sia fondamentale per una gestione efficiente ed efficace delle risorse territoriali. Dunque non accetto strumentalizzazioni di alcun tipo al riguardo. L'incontro di apertura ai lavori si è tenuto con il comitato organizzatore entro e non oltre la prossima settimana si incontrerà ufficialmente anche la Proloco. Antonietta Sasso