Cronaca Nera

BAIA DOMIZIA - Noto imprenditore di Caserta depredato. Gli rubano le chiavi a mare e ripuliscono la villa in città

COMUNICATO STAMPA - La notizia è stata data dal sindacato Cisas che ha aperto una riflessione sul problema dei furti nella località rivierasca BAIA DOMIZIA - COMUNICATO STAMPA


COMUNICATO STAMPA - La notizia è stata data dal sindacato Cisas che ha aperto una riflessione sul problema dei furti nella località rivierasca

BAIA DOMIZIA - COMUNICATO STAMPA - Continuano i furti in tutta Baia Domitia, sia nord  che sud. Nei giorni scorsi, vittima di un doppio furto, di cui uno in trasferta, un noto imprenditore casertano, mentre dormiva con i familiari nella villa di proprietà in Baia Sud del Comune di Cellole.

Ignoti ladri hanno prelevato velocemente soldi, chiavi e documenti ed, a tappa forzata, hanno raggiunto il capoluogo di Caserta, ove razziavano anche l’abitazione casertana dello stesso imprenditore.

Dopo aver aperto con le chiavi rubate i vari cancelli del parco, dello stabile e delle porte, hanno lasciato ivi solo i documenti rubati a Baia Domizia.

All’imprenditore casertano non è restato altro che far cambiare subito le varie serrature e sporgere denuncia ai carabinieri di Baia Domizia e di Caserta.

La notizia, appresa dagli altri residenti in zona per lo più casertani, ha creato forti disagi nei residenti per i continui furti e danni alle abitazioni, addirittura nei mesi estivi, ove – di norma – vi è una maggiore stasi, anche per la presenza attiva delle Forze dell’Ordine e della Stazione Carabinieri di Baia Domizia.

Non a caso, il problema “Furti”  è stato esaminato nel corso del tradizionale, annuale incontro dei residenti storici di Baia Domizia, tenuto dalla Confederazione  Cisas. Alla fine dell’incontro, il Segretario Regionale  Cisas, Mario De Florio, ha nominato l’avvocato Francesco Pecorario, storico residente estivo, Supervisore della  Cisas per la zona di Baia Sud.