Cronaca Nera

LE FOTO ESCLUSIVE AGG. 18.39 - LA TRAGEDIA DI GAETA - La salma di Rosa accolta, a Parete, tra le lacrime, domani i funerali. Torna a casa anche il fidanzato rimasto ferito

E' stata annullata la fiaccolata. la celebrazione funebre si terrà nella chiesa di San Pietro e Paolo a Parete Agg. 18.32- La salma di Rosa Falco è giunta a casa, in via Fire


E' stata annullata la fiaccolata. la celebrazione funebre si terrà nella chiesa di San Pietro e Paolo a Parete Agg. 18.32- La salma di Rosa Falco è giunta a casa, in via Firenze a Parete. E' stata accolta dai familiari in lacrime. La fiaccolata è stata per il momento annullata. Il dolore dei parenti non ha consentito di preparare il tutto per espletare la manifestazione che era stata organizzata da amici e conoscenti. I funerali si terranno domani nella chiesa di San Pietro e Paolo intorno alle 17. Il corteo funebre partirà dalla casa dei genitori di Rosa. Intanto tra le lacrime e lo sgomento è stato accolto anche il fidanzato di Rosa, Antonio Erario rientrato anche lui, oggi a casa.   I manifesti e il corredo funebre a casa di Rosa Falco   Agg. 16.26 - La salma di Rosa Falco sta giungendo in questi minuti, (appuntamento fissato per le 16.30) a Parete. Una fiaccolata accompagnerà la bara in via Firenze. I funerali sono fissati per domani, martedì, alle 17.     Agg. 15.31 - Migliorano le condizioni di salute di Antonio Erario, fidanzato di Rosa Falco, la 22enne morta a Gaeta a seguito di un tragico incidente. Il ragazzo resta sotto osservazione dei sanitari dell'ospedale di Gaeta. Dopo essere stato sottoposto ad un intervento caratterizzato da 14 punti di sutura al capo, ha appreso la notizia della morte della fidanzata. Dura è stata la reazione. Oggi, nel contempo, la salma di Rosa Falco dovrebbe essere restituita alla famiglia. Essendo figlia unica, la mamma ha espresso il desiderio di averla a casa. I funerali, quindi si terranno a Parete.   GAETA - Non si arresta l'incessante lavoro del sostituto Procuratore Raffaele Falcione che intende ricostruire in ogni minuzioso particolare la dinamica sull'incidente, che sabato pomeriggio, ha causato al chilometro 20 e 600 della statale Flacca, sul litorale di S.Agostino, a Gaeta, la morte di Rosa Falco, la ragazza 22enne originaria di Parete. Mentre la polizia Stradale di Formia sta effettuando ulteriori accertamenti, il procuratore Falcone ha nominato la dottoressa Cristina Setacci quale perito della procura che dovrà presenziare all'esampe autoptico che sarà eseguito presso l’obitorio dell’ospedale Monsignor Luigi Di Liegro. Rosa, insieme al fidanzato Antonio Erario, secondo le prime notizie diffuse a seguito dell'incidenta, si trovavano ancora sul marciapiede che costeggia la carreggiata quando è piombato su di loro, come un proiettile, un Ford Transit di proprietà di Acqualatina che procedeva in direzione sud, di Gaeta. Il conducente, un operaio di 30 anni originario di Formia ma residente a Gaeta, è ancora sotto shock presso l’ospedale Dono Svizzero. Il conducente, difeso dall’avvocato Vincenzo Macari, è indagato a piede libero per omicidio colposo e lesioni gravi, ha soltanto raccontato di essersi scontrato improvvisamente contro una Ford Focus parcheggiata sul ciglio destro investendo mortalmente Rosa.