Cronaca Nera

MONDRAGONE- TUTTE LE FOTO- Infiorata per la Madonna calpestata dai veicoli sul Viale Margherita durante la notte. L'amministrazione non fa nulla per sorvegliare e proteggere l'opera d'arte popolare dedicata all'Assunta

L'infiorata non transennata durante la notte dopo il rinvio della festa. I veicoli l'hanno calpestata inevitabilmente. L'amminsitrazione ha trascurato un'opera d'arte popolare, fo


L'infiorata non transennata durante la notte dopo il rinvio della festa. I veicoli l'hanno calpestata inevitabilmente. L'amminsitrazione ha trascurato un'opera d'arte popolare, fornendo soltanto due inutili transenne   MONDRAGONE- C'ero anch'io sul Viale Margherita, davanti la chiesa di San Rufino ieri pomeriggio, verso le 15, quando tanti fedeli preparavano l'infiorata all' Assunta. Li ho visti lavorare con devozione, con spirito di sacrificio dopo tanti giorni trascorsi a selezionare foglioline, legnetti e petali, piegate o sedute sull'asfalto a modellare le forme, con la terra tra le mani e il caldo sulla schiena. Li ho visti farlo per amore della Madre di Cristo, per il rispetto verso il parroco Don Franco Alfieri che ci tiene tanto a quest'abbellimento, spinti dal desiderio di rilanciare la nostra città, dalla voglia di portare novità meravigliose e attrattive per i turisti. In serata, ci sarebbe stata la processione, e quei bellissimi fiori sarebbero stati il tappeto riservato alla Madonna. Il mare non è stato, poi, clemente e ha impedito che uscisse la barca con la statua della Vergine. Tutto annullato, festeggiamenti in acqua e in terra, rinviato tutto a stasera. Ma li ho visti anche disperare, quando hanno avuto la terribile notizia che, durante la nottata, non ci sarebbe stato nessuno a vigilare su quei fiori affinchè le vetture e i motocicli non rovinassero le composizioni per trovarle intatte per il giorno successivo. Il Comune di Mondragone ha avuto la forza soltanto di fornire due transenne. Il resto della serie "vedetevela voi". Nemmeno un nastro rosso, nemmeno un segnale nè un cartello. Assurdo. In altri Comuni, avrebbero preservato quell'opera d'arte popolare. In altri comuni, il Sindaco si sarebbe fatto in "quattro" per trovare uomini che potessero sorvegliare tutta la nottata l'infiorata, almeno per rispetto dei mondragonesi che senza alcun scopo di lucro sono scesi in campo. Invece, niente.Le macchine e i motorini passavano accanto a quel magnifico spettacolo, lo evitavano come potevano, ma qualcuno, senza un argine visibile, lo ha calpestato con gli pneumatici.  Dopo l'inerzia dinanzi al divieto della sovrintendenza per l'entrata al palazzo Ducale dei giornalisti per le riprese, ancora un ' altra distrazione dell'amministrazione, stavolta ancora addirittura  più grave, perchè offende la fatica religiosa del popolo. La festa dell'Assunta porta in città migliaia di forestieri. È un evento straordinario, meritava un altro trattamento. I fedeli che hanno lavorato tutto il pomeriggio per il bene di tutti hanno avuto un'amara delusione. L'infiorata non andava abbandonata una notte intera.   Walter De Rosa